pace ummah Gerusalemme

tecnicamente, tra un mese, il genere umano potrebbe già essere estinto, scomparso definitivamente, da questo pianeta, ed io credo che, sia utile anche per le troie di satana: come la MERKEL, come anche per voi, di incominciare a dire la verità! poiché i MORTI NON HANNO PAURA di poter ESSERE UCCISI!
in realtà: i farisei massoni Cabalisti ENTITà SpA FMI NWO, loro con i loro filmini pornografici, hanno fatto un ottimo lavoro per la galassia sharia, terrorismo jihadista ummah MECCA CABA, perché, per un maniaco sessuale è buono avere 4 mogli che lavorano per te, e che te lo succhiano tutto il giorno: anche! poi, quando, Ummah MECCA CABA sharia, con 4 mogli, lui quella la bestia di Maometto ha fatto 40 figli, lui prende il mitra, fa lo sterminio, di un paio di famiglie di schiavi dhimmi cristiani, e così, Maometto ha sistemato il problema dei suoi figli: con la benedizione della sua Moschea Madrassa IMAM Obama GENDER Darwin.
con tutti i genocidi di MARTIRI CRISTIANI, che si stanno commettendo sotto i nostri occhi: TUTTI DELITTI SHARIA ONU IMPUNEMENTE, dubito che i Padroni ABUSIVI del Mondo, potrebbero validamente sconfessare le mie affermazioni. QUì C'è UNA NEGAZIONE ASSOLUTA DEL VALORE SACRO DELLA VITA UMANA CHE DIO HA CREATO A SUA IMMAGINE ED A SUA SOMIGLIANZA.
QUANDO SI è DATA AD UNA SPA, LO STATUS DI PERSONA GIURIDICA? IN QUEL MOMENTO VOI AVETE UCCISO SPIRITUALMENTE E GIURIDICAMENTE IL GENERE UMANO.
VOI potete vedere la grandezza del REGIMe MASSONICO, la forza e la potenza del NUOVO ORDINE MONDIALE, e giustamente ne siete terrorizzati, MA, VOI NON RIUSCITE A VEDERE LA MIA GRANDEZZA, DATO CHE IO STO CALPESTANDO IL NWO COME SI PUò CALPESTARE UN TOPO.. io vi farò mettere tutti a morte per alto tradimento!
quando, ai livelli di associazioni corporazioni, di uomini noi parliamo di "ENTITà"? noi stiamo indicando sempre qualcosa di demoniaco! Per VELTRONI Enlightened SPA SISTEMA MASSONICO: il Nuovo Ordine mondiale è la più grande ENTITà, poi abbiamo la ENTITà PALESTINESE, e poi, abbiamo la ENTITà SIONISTA!
come satanisti massoni farisei, anche gli islamici loro complici, non hanno una Patria, loro hanno la UMMAH che sta soffocando inesorabilmente, il genere umano!
poiché, 1. C'è UN SOLO CORANO, 2. c'è una sola UMMAH; e c'è 3. una sola sharia, e poi, 4. c'è una sola MECCA CABA: poi tutta la LEGA ARABA è una sola truffa ed un solo delitto! COME, allora, POTREBBE ESSERE REALE legale legittimo uno STATO dei PALESTINESI?
ISraele ] MA, DOVE LONTANO TU CREDI DI POTER ARRIVARE? tra la kabbalah esoterica, il talmud satanico: il sistema massonico SpA bancario, e la stella di Rothschild sulla bandiera? TU SEI GIà ALL'INFERNO!
CINA E RUSSIA ] la MECCA CABA è il luogo, attraverso cui, tutti i demoni dell'inferno, [ che, i sacerdoti di satana della Cia hanno invocato, attraverso bestemmie e sacrifici umani ] possono risalire dall'abisso per infestare il nostro pianeta!
CINA E RUSSIA ] è vero, la WW3, può distruggere ogni forma di vita, su questo pianeta e può durare 10 anni. EPPURE, la WW3 PUò DURARE UN ORA SOLTANTO! se, voi mi DISINTEGRATE LA MECCA CABA? poi, ANCHE OGNI TERRORISMO ISLAMICO FINIRà nel MONDO!
BUSH SALMAN ROTHSCHILD SATANA IRAN ] nessuno che è sano di mente, dovrebbe sottovalutare una sola parola detta da Unius REI, perché lo sanno tutti, la metafisica non può mentire, e la metafisiica non può fallire!
======================
il tradimento delle religioni ] [ AVERE UN RAPPORTO CON DIO? è FACILISSIMO BASTA SOLTANTO DESIDERARLO! DIO NON è BLOCCATO DAL TUO PECCATO, PERCHé, DIO SA CHE IL TUO PECCATO PUò ESSERE VINTO, SOLTANTO DAL TUO RAPORTO CON LUI! è IMPOSSIBILE: PER UNA qualsiasi religione di questo pianeta, di pensare alla sua relativizzazione, perché, uomini religiosi che, hanno raggiunto il potere religioso di controllo degli uomini, no! non lo vogliono più lasciare questo potere! QUINDI SI ASSOCIANO AL POTERE POLITICO, PER COMMETTERE MAGGIORI DELITTI, ED è IN QUESTO MODO, CHE ABELE ZOROBABELE E GESù DI BETLEMME, loro CONTINUANO A MORIRE MILIONI E MILIONI DI VOLTE! Perché il potere demonico religioso, sempre in conflitto con il potere demonico politico, possano trovare un punto di incontro, dove l'uomo, il profeta, la coscienza libera: può mette il crisi il sistema criminale! ] perché questa è l'unica verità della LEGGE NATURALE, il potere deve servire la felicità dell'uomo, e non si deve servire dell'uomo, facendolo diventare da soggetto un oggetto di sfruttamento, un oggetto strumentalizzato. [ QUINDI, IL DELITTO DI ALTO TRADIMENTO CONTRO IL REGNO DI DIO, CHE OGNI RELIGIONE PUò COMMETTERE, CONSISTE NELLO AFFERMARE: " tu assolvi a questi obblighi, rispetta questi riti, rispetta questi decreti, pribizioni, sacrifici, limitazioni e comandamenti e quindi, e così, che tu sarai salvato!" ma, in realtà questa è la più grande menzogna del diavolo: perché soltanto Dio JHWH può salvare gli uomini! ECCO PERCHé, IL VERO CRISTIANESIMO: PENTECOSTALE, NON POTREBBE MAI ESSERE UNA RELIGIONE, MA SOLTANTO UNA RELAZIONE INTIMA, CONFIDENTE, COLLABORATIVA CON DIO, NoN UNA RELAZIONE DAL CARATTERE ESOTERICO: OCCASIONALE EPISODICA, o soprannaturale, no! MA, QUESTA è UNA RELAZIONE DI TIPO umano e divino: una relazione CONTINUATIVa! QUINDI NOI NON DAREMO ALLA RELIGIONE, A QUALSIASI RELIGIONE UN VALORE MAGGIORE CHE SI DEVE DARE AD UN PEDAGOGO, CHE POI, ANCHE IO, UNIUS REI IO SONO UN PEDAGOGO! Gesù lo ha detto: "quando avrete fatto tutto il vostro dovere, poi dite: "SIAMO SERVI INUTILI, AbBIAMO FATTO SOLTANTO IL NOSTRO DOVERE!"
=======================
farisei salafiti ] ok! [ io credo, che, tra, le molte possibilità, non si dovrebbe escludere l'ipotesi che, Gesù di Betlemme sia stato un ciarlatano e che, sua madre, la umile Maria di Nazareth sia stata la povera vittima di un soldato romano stupratore! CERTO BRAVE PERSONE, NIENTE DA DIRE, MA, SUL PIANO TEOLOGICO, NON DOVREMMO ESCLUDERE CHE IL CRISTIANESIMO POSSA ESSERE STATA UNA TRUFFA! ] e c'è un solo uomo nella storia del Genere UMANO, a cui il Cristo PRESUNTO Messia di Betlemme, è costretto a mostrare il suo potere divino, perché, io sono il Regno di Dio in terra, io sono un potere politico universale! GESù HA DETTO: "MI è STATO DATO OGNI POTERE IN TERRA ED IN CIELO!".. ok! allora se, voi non farete la morte delle bestie? Poi, ISRAELE verrà disintegrato: e le profezie di Dio JHWH su di lui? sono soltanto una favola per bambini!
==========
dei farisei TALMUD SATANA AGENDA SPA FMI, mi hanno rimproverato perché, io ho messo in relazione la presunta distruzione di ISRAELE, con la presunta verità teologica di Gesù Messia di Betlemme! ma, quando gli scribi farisei sadducei Rothschild Anna Caifa, misero a morte Gesù, poi, furono costretti a maledire, anche, tutto il popolo degli ebrei: perché tutti volevano diventare cristiani. Quindi operarono, distruggendo al popolo, le genealogie paterne: e estromettendo il popolo degli ebrei, in questo modo, dalle alleanze. Quindi, sia il popolo degli EBREI, che la stessa religione ebraica sono soltanto una truffa, quindi, soltanto, i FARISEI SPA potrebbero essere legalmente il Messia: ma loro sono diventati i satanisti usurai massoni, di un popolo ebreo delle Promesse e delle alleanze: di Abramo e Mosé, che non esiste più da 2000 anni, e che loro hanno distrutto per sempre! è QUINDI PATETICA OGNI RIVENDICAZIONE DELLA PALESTINA DA PARTE DEGLI ISRAELIANI!

E SE COLORO CHE POTREBBERO ESSERE LEGALMENTE IL MESSIA, OGGI SONO I SATANISTI MASSoNI: ANTICRISTO USURA DELLA KABBALAH CHE è SEGRETAMENTE MAGIA NERA SATANICA: DI POTERE E CONTROLLO SUL FONDO MONETARIO, tutto nel NUOVO ORDINE MONDIALE, E SE è patetico ogni tentativo di ricostruzione, delle 12 Tribù di Israele, dato che, le promesse che si fondavano sulle genealogie, sono tutte promesse che sono andate distrutte! ECCO CHE, SIA UNA EBRAICITà, che una NAZIONALITà, COME UNA SALVEZZA DI TIPO EBRAICO RELIGIOSO: circa promesse alleanze e genealogie, possono rinascere (sia pure nella loro indipendenza ebraica) SOLTANTO ATTRAVERSO UNA LAICA SPIRITUALITà CRISTIANA! ECCO PERCHé, IO: "lorenzoJHWH" io SONO IN TUTTO IL MONDO, L'UNICO MESSIA umano figlio dell'uomo, l'unico messia EBREO CREDIBILE! Perché io ho il mandato creativo del Regno di Dio, per edificare e demolire.. TUTTO QUELLO CHE IO DECIDO DI FARE, COSì SARà FATTO COME IN CIELO E COSì IN TERRA! SOLTANTO ATTRAVERSO DI ME, PUò RINASCERE SIA L'EBRAISMO, SIA IL TEMPIO EBRAICO, CHE, anche UNA UNITà NAZIONALE DI TUTTI GLI EBREI DEL MONDO!
===========
il più grande nemico della crescita è l'evasione!" ha detto il vampiro fariseo satanista! MA UN POPOLO SOVRANO CHE NON DEVE COMPRARE IL SUO DENARO, AD INTERESSE, COME UN SCHIAVO? BENE QUESTO POPOLO NON HA BISOGNO DI PAGARE TASSE INDIRETTE!
===============================
QUELLA DELL'ISLAM è UNA FEDE TOTALIZZANTE SOSTITUTIVA CHE SFOCIA IN DIVERSE FORME DI GENOCIDIO, E FORSE è GIUSTO DIVENTARE TUTTI ISLAMICI, OPPURE, SE è ERRATO, INVECE, è GIUSTO CHE, NOI DOVREMMO STERMINARE LA LEGA ARABA E CONDANNARE QUESTA RELIGIONE A LIVELO MONDIALE! WASHINGTON, 17 DIC - Syed Rizwan Farook e Tashfeen Malik marito e moglie, la coppia che ha compiuto la strage di San Bernardino in California, si scambiavano messaggi sulla jihad già prima di essere sposati. Lo facevano via internet ma in corrispondenza privata, non sui social media. "Dalle indagini risulta che alla fine del 2013, prima che si incontrassero di persona, nelle loro comunicazioni online si faceva riferimento all'impegno per la jihad e il martirio", ha detto il direttore dell'Fbi James Comey.
====================
IMPERIALISMO SAUDITA TURCA QATAR ISIS SHARIA ] ARABIA SAUDITA STA INVADENDO IL PAKISTAN .. E PENSARE CHE IL PAKISTAN GLI VOLEVA BENE! [ KABUL, 17 DIC - L'Isis ha inaugurato una radio nella provincia afghana di Nangarhar con cui si propone di diffondere il suo messaggio e tenta di consolidare la sua presenza in una area strategica al confine con il Pakistan. Lo riferisce Tolo Tv. L'emittente, denominata 'Voce del Califfato', ha come ulteriore obiettivo quello di facilitare il reclutamento di militanti da impegnare contro le forze di sicurezza del governo di Kabul e contro i talebani che si oppongono alla presenza dell'Isis in Afghanistan.
======
NON CREDO CHE UN EVENTO POLITICO E PUBBLICO POSSA ESSERE RITENUTO UN EVENTO PRIVATO! QUESTO è SEMPRE STATO L'ISLAM DA MAOMETTO AD OGGI, E TUTTI LO DEVONO SAPERE! PARIGI, 17 DIC - I genitori del giornalista americano James Foley, decapitato dall'Isis SHARIA, hanno espresso indignazione per la diffusione su Twitter, da parte della presidente del Front National, Marine Le Pen, di una foto del cadavere mutilato del figlio DA SHARIA, e ne hanno chiesto l'immediato ritiro. "Siamo profondamente colpiti dall'uso fatto di Jim a beneficio politico di Le Pen - scrivono John e Diane Foley - e speriamo che la foto di nostro figlio, così come altre due immagini esplicite, vengano subito ritirate".
    ==========
CHI è STATO DANNEGGIATO? EUROPA SOLTANTO è STATA DANNEGGIATA! TUTTI CI AHNNO GUADAGNATO, ANCHE USA CI HANNO GUADAGNATO A NOSTRE SPESE! I NOSTRI POLITICI DEVONO ESSERE ARRESTATI! MOSCA, 17 DIC - "L'economia russa sta uscendo dalla crisi, è praticamente superata". Così il presidente Vladimir Putin risponde alla prima domanda della maxi-conferenza stampa. "Si è ridotta la fuga di capitali e il nostro interscambio commerciale è positivo", ha aggiunto. Putin ha ammesso che si dovrà probabilmente rivedere il bilancio statale del 2016 a causa del calo dei prezzi del petrolio. "Molto probabilmente saremo obbligati a cambiare qualcosa", ha detto.
==================
    Bce: peso rischi geopolitici su crescita
    Bce:pesante impatto crisi su occupazionE
    Alitalia: Ball si dimette da Jet Airways
    Commercio estero, export -0,4% a ottobre
    Borsa: Europa corre con Fed, Milano +2%
    Spread Btp apre stabile a 102 punti
    Borsa: Milano corre con Fca e Telecom
Banche: 60 miliardi di obbligazioni subordinate, la mappa dei rischi
Banche, ecco i numeri del crac
Legge Stabilità, proroga Opzione Donna se avanzano fondi
Risparmi, i dieci consigli per non sbagliare
Banche, Berlusconi-Meloni-Salvini, ok mozione sfiducia Renzi
Legge di Stabilità: arriva l'autovelox che controlla assicurazione e revisione delle auto
La Pininfarina passa all'indiana Mahindra
Banche: 60 miliardi di obbligazioni subordinate, la mappa dei rischi
Dalla crisi delle 4 banche al caso Civitavecchia. Le 8 date principali
Banche, ecco i numeri del crac
Risparmi, i dieci consigli per non sbagliare
Legge Stabilità, proroga Opzione Donna se avanzano fondi
Banche, Berlusconi-Meloni-Salvini, ok mozione sfiducia Renzi
Vola il lavoro: 415 mila posti fissi in più, ma il Sud arranca.
=============================
TEL AVIV, 17 DIC - Un palestinese ha tentato di accoltellare dei soldati israeliani al check point di Huvara non lontano da Nablus in Cisgiordania. Lo dicono i media che citano l'esercito. Il sospetto aggressore - hanno aggiunto - è stato colpito e ucciso dal fuoco dei soldati.
======================
MOSCA, 17 DIC - La Russia sostiene l'iniziativa degli Stati Uniti per la stesura di una risoluzione Onu sulla Siria. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin, aggiungendo che la Russia è soddisfatta e che dopo aver studiato il progetto forse anche il governo e le autorità siriane saranno d'accordo.
=====================
Per il Cremlino “nel mondo è in corso una grande guerra mediatica”. 17.12.2015( Nel mondo è in corso un grande guerra mediatica, ritiene il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov.
"Si svolge da tanto tempo. Non è un grande gioco, ma una grande guerra informativa", — ha detto in un'intervista al canale televisivo "Rossiya 24". Peskov ha osservato che in questa guerra dell'informazione alcuni media "perdono l'aspetto umano e perdono la loro funzione di mezzi di comunicazione." "Vediamo tutti i partecipanti della guerra mediatica, vediamo le informazioni oggettive degli avversari, vediamo i nostri avversari completamente privi di qualsiasi obiettività, e traiamo le dovute conclusioni," — ha aggiunto il portavoce del Cremlino. Secondo Peskov, l'unico mezzo per contrastare questa situazione può essere una linea informativa attiva volta a trasmettere il proprio punto di vista alla comunità internazionale. "Penso che nell'ultimo periodo, negli ultimi anni, il nostro Paese abbia imparato molto e probabilmente è diventato il promotore di alcuni standard elevati in questo contesto", — ha osservato.
    Correlati:
“La Russia subisce un'aggressione mediatica senza precedenti”
La Russia ha subito una nuova aggressione mediatica per il rapporto del boeing malese
Siria, dai media di tutto il mondo campagna anti-Russia
Media occidentali: retorica degli USA sempre più pericolosa per la pace: http://it.sputniknews.com/mondo/20151217/1742757/Peskov-Russia-Media-Occidente-Propaganda.html#ixzz3ua4qAZMg
Vladimir Putin
Chi è Putin? La risposta in un libro italiano. 10:33 17.12.2015. Tatiana Santi. Chi è veramente Vladimir Putin? È una domanda che si chiederanno in moltissimi, dai più simpatizzanti del presidente russo ai critici più accaniti. La risposta a questa domanda è una biografia firmata da Gennaro Sangiuliano.
Il libro "Putin. Vita di uno zar" racconta la storia di un personaggio complesso, che troppo spesso è stato banalizzato e ridotto a una serie di stereotipi dai media. La figura di Putin in realtà non può essere estrapolata dalla storia della Russia, dalle trasformazioni che ha vissuto il Paese. Ebbene, in questa biografia originale italiana l'autore ripercorre le avventure di un giovane Volodia cresciuto in "Komunalka", gli appartamenti collettivi in epoca sovietica, passando per la tappa del Vladimir spia al Kgb, fino ad arrivare alla crisi in Siria.
Leader carismatico, pragmatico e sicuro di sé, Putin è anche un personaggio da conoscere meglio. Questo è lo scopo della biografia "Putin. Vita di uno zar", presentato il 14 dicembre a Roma all'Istituto dell'Enciclopedia italiana, edito da Mondadori. Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del TG1, ha gentilmente rilasciato un'intervista a Sputnik Italia in merito al suo libro.
— Non è il suo primo libro su temi russi. Da dove nasce il suo interesse per la Russia?
Vladimir Putin arriva nelle case degli italiani, la vita del presidente su rete 4
— Io molti anni fa ritrovai dei documenti inediti, erano dei rapporti della polizia italiana degli inizi del ‘900, che documentavano la presenza di Lenin a Capri. Decisi allora di fare un libro per raccontare queste presenze di Lenin che ci furono tra il 1908 e il 1910. In quell'occasione cominciai a studiare la storia russa, io di provenienza sono un giurista, non avevo fatto studi letterari. Ho cominciato però a leggere la grande letteratura russa, adesso posso dire di aver letto tutto Dostoevskij, Tolstoj e Pushkin.
— Perché ha deciso di scrivere un libro su Vladimir Putin?
— Facendo poi il giornalista ho continuato a fare attenzione sul personaggio che è Putin. Nelle dialettiche interne di un giornale, io mi sono sempre schierato dalla parte di Putin. Adesso i filoputiniani sono diventati più numerosi. Avevo capito che il personaggio era molto interessante e ho deciso di costruire questa biografia. Credo che la statura del personaggio meriti di essere conosciuta dal grande pubblico, al di là di tanti pregiudizi e luoghi comuni che filtrano di qua e di là sui giornali. Occorreva fare qualcosa di più organico e più complessivo che sfatasse i luoghi comuni e dicesse la verità.
La presentazione del libro su Vladimir Putin
— Al di là dei pregiudizi del mainstream, da parte dei lettori e i cittadini italiani c'è un grandissimo interesse nei confronti di Putin. Perché il presidente russo è più popolare che mai?
— Perché la gente è intelligente e sta cominciando a capire che una serie di fatti storici danno ragione a Putin. Prendiamo la Cecenia: questo fu il primo tentativo si stabilire al mondo un Califfato islamico, che sarebbe stato un califfato molto pericoloso per il Caucaso. I combattenti ceceni ora sono in Siria, Iraq e Libia, sono anche tra i più agguerriti e violenti. Putin ci aveva visto giusto a stroncare il califfato in Cecenia. Lo fece in maniera dura, ma era necessario fare così.
Anche in altri casi la storia gli sta dando ragione, come per esempio per quanto riguarda le vicende economiche e sociali. Io penso che alla fine l'opinione pubblica sia più intelligente di quello che le elite pensino e quindi la gente sta percependo il valore del personaggio.
— Qual è il ruolo della Russia oggi sull'arena internazionale e in Siria a suo avviso?
Raid aereo russo contro Daesh in Siria. Russia, ministero Difesa sottolinea trasparenza informazione su raid in Siria.
— Putin è l'unico che fa veramente la guerra al terrorismo. A me piace un Paese come gli Stati Uniti d'America, ma in Siria gli americani sono stati molto ambigui. Putin ha preso una posizione molto chiara e ben definita, sta facendo veramente la guerra.
Prendiamo per esempio l'ultima lite con la Turchia. Un italiano medio sente molto più vicino un russo che un turco come cultura, stile di vita, dato antropologico. I russi sono dei frequentatori dei nostri Paesi, vengono nelle nostre città, noi andiamo da loro. I turchi sono molto più distanti, al di là del fatto che la Turchia faccia parte della NATO. Credo che la gente lo percepisca bene.
— Si ritornerà a suo avviso a un vero punto di incontro tra la Russia e l'Occidente? Forse la Siria è proprio quest'occasione?
— Credo di sì. Con il tempo credo che quei occidentali che hanno rapporti storici con la Russia, penso ai tedeschi, agli italiani e adesso anche i francesi, premeranno anche sugli Stati Uniti. È molto importante vedere che cosa succede nelle leadership americane. A parte Donald Trump, che ha espresso pubblicamente la sua ammirazione per Putin, anche gli altri Repubblicani, hanno una posizione diversa da quella di Obama.
    Correlati:
Conferenza stampa di fine anno del presidente Putin
Daily Mail: Putin ha dimostrato che l’Occidente sbagliava
L'Elvis Presley iraniano si è rivolto a Putin: http://it.sputniknews.com/opinioni/20151217/1743247/putin-libro-russia-presidente.html#ixzz3ua5jXgxk
Conferenza stampa di fine anno del presidente Putin
© Sputnik. Ramil Sitdikov
Mondo
09:56 17.12.2015(aggiornato 14:33 17.12.2015) URL abbreviato
51966150
Il 17 dicembre il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha tenuto la tradizionale conferenza stampa di fine anno. Ecco la cronaca testuale della conferenza stampa.



Dopo 3 ore 11 minuti si e conlusa la conferenza stampa di Vladimir Putin. E' disposto a cambiare la legge che vieta l'adozione dei bambini russi in alcuni paesi stranieri?
Il governo russo non deve avere fretta di cambiare la legge sull'adozione dei bambini russi all'estero. Il numero dei bambini adottati è più alto di quello dei bambini che necessitano di cure.
Serve in futuro alla Russia una base in Siria?
E' una domanda complessa. Non so se serva davvero. Se dobbiamo colpire qualcuno anche così (senza base) lo colpiamo lo stesso.
La Russia smetterà di fornire il gas all'Ucraina?
Non credo che vada eliminato il transito del gas in Ucraina e neanche che vada posto in competizione con il Nord Stream. Il punto chiave è che ogni gasdotto deve garantire affidabilità, sicurezza e costanza degli approvvigionamenti. Se le autorità ucraine mantengono il loro impegno, non ci sono problemi. Diversamente dovremo rivedere i piani.
Qual'è la sua opinione sull'omicidio Nemtsov?
Ritengo che questo sia un omicidio che vada indagato ed i cui colpevoli debbano essere puniti, chiunque essi siano.
Signor presidente, come stanno le sue figlie?
Per molte ragioni, non ultime quelle di sicurezza non ho mai parlato della vita private delle mie figlie. Io ritengo che ogni persona abbia il diritto di costruirsi il proprio destino. Le mie figlie non sono mai state viziate. Non hanno mai avuto privilegi. Fanno la loro vita e la fanno con dignità. Le mie figlie non fanno politica, non fanno business, lavorano e parlano e usano per lavoro 3 lingue europee.
L'anno prossimo ci saranno le elezioni negli USA. Come vede le prospettive di lavoro con il nuovo presidente statunitense?
Prima bisogna capire chi è. Noi siamo pronti a dialogare. Dopo l'ultimo incontro con Kerry mi è parso che gli USA siano d'accordo con noi. Noi siamo aperti e trasparenti. Sono loro che provano sempre a "suggerirci" cosa fare e come. Se un osservatore straniero in USA alle elezioni si avvicina a più di 5 metri da una coda al seggio lo arrestano. Noi siamo pronti a sederci e parlare con qualunque presidente che venga eletto dal popolo statunitense.
Secondo lei è arrivata l'ora di privatizzare le compagnie statali come Rosneft e Aeroflot, per sostenere l'economia?
Le compagnie statali possono essere parzialmente privatizzate per aumentare l'efficacia del loro operato, non per fare cassa. Lo Stato non
Qual'è lo stato è il futuro delle relazioni con la Georgia?
Noi non siamo la causa di questo deterioramento delle relazioni con la Georgia. Tornando ai fatti del 2008, la colpa storica è loro ed è in pieno sulle loro spalle. La colpa è dell'allora presidente Saakashvili che ha dato il via al processo di divisione del paese.
A Saakashvili hanno dato un visto lavorativo in USA e poi l'anno mandato in Ucraina. E come se gli avessero detto "Non soltanto vi governiamo. Ma vi mandiamo anche chi vi governa, perchè voi non siete in grado di farlo da solo. Su 45 milioni di personi non si riesce a trovare 10/15 persone in grado di governare? Questo è uno sputo in faccia al popolo ucraino.
Il presidente Putin durante la conferenza stampa di fine anno di fronte alla folta platea di giornalisti. Il presidente Putin durante la conferenza stampa di fine anno di fronte alla folta platea di giornalisti
Il 31 dicembre scadranno gli accordi di Minsk, qual'è la vostra posizione sul conflitto in Donbass?
Siamo favorevoli alla risoluzione del conflitto nel sud-est ucraino ma non attraverso l'eliminazione fisica di tutti gli abitanti del Donbass.
Putin invita un giornalista ucraino a fare una domanda: "Date la parola al giornalista ucraino, una repubblica a noi fraterna, non lo stancherò mai di ripetere"
Giornalista: Grazie presidente per la possibilità di farle una domanda anche se noi non siamo turchi, siamo ucraini. Lei ha detto che in Donbass non ci sono militari russi. Eppure ne sono stati catturati due. Li cambierete con tutti gli ucraini detenuti dai filorussi?
Putin: Lei ha nominato due persone e poi ha elencato un elenco lungo di persone con cui li vorreste cambiare. Gli scambi si fanno alla pari. Noi abbiamo detto che in Donbass non ci sono divisioni ufficiali russe. Possono esserci dei cittadini russi coinvolti nell'esecuzione di alcuni compiti militari. Capisca la differenza.
Giornalista: Come cambieranno le vostre relazioni con l'Ucraina dal primo gennaio?
Putin: A livello economico cambieranno in peggio, perchè siamo costretti a escludere l'Ucraina dallo spazio economico comune della CSI.
Lei ha detto che in Turchia abbiamo molti amici a livello di popolazione. Che futuro vede per le relazioni russo turche?
Con i popoli turchi (di etnia e lingua) che ci sono vicini e fanno parte della Russia dobbiamo continuare a dialogare. A livello statale invece non vedo prospettive di creare delle relazioni.
Su Assad la Russia dice che deve decidere il popolo siriano. Gli USA ed i loro alleati dicono che per Assad non c'è futuro politico. Avete discusso di questo con Kerry?
Ne abbiamo parlato con Kerry. La nostra posizione non cambia. Non accettiamo che nessuno dall'esterno imponga alla Siria il suo futuro. Solo il popolo siriano deve scegliere chi e con quale forma dovrà governarlo. Appoggiamo la decisione degli USA di scrivere una relazione al Consiglio di Sicurezza dell'ONU sulla soluzione del conflitto in Siria, per cui il segretario di stato Kerry è venuto in Russia. Questo ci dà l'idea del fatto che USA ed Europa sono seriamente preoccupati di ciò che succede nel medioriente.
Secondo lei c'è uno stato terzo dietro l'abbattimento del SU-24 russo da parte turca?
Capisco il vostro riferimento. Se qualcuno in Turchia ha deciso di leccare gli americani in un determinato posto, non lo so. Riteniamo il gesto turco un gesto nemico. Anche nell'ultimo incontro con le autorità turche ad Ankara ci sono state poste questioni molto importanti per la Turchia. Su questioni sensibili. Noi abbiamo  detto che capiamo e siamo pronti ad aiutare. Era così difficile alzare la cornetta e telefonare. Chiedere di non colpire determinati territori?
Cosa hanno ottenuto? Pensano che fuggiremo? Certamente no. La Russia non è quel tipo di paese. Se la Turchia aveva degli scopi non li ha raggiunti. Anzi ha solo peggiorato la situazione.
E' soddisfatto del lavoro del governo? Potrebbero esserci dei cambiamenti?
In tutti questi anni mi sembra di aver sempre mantenuto una linea equilibrata nei confronti dei membri del governo. Non sono per i cambi in corsa, ancor più radicali. Quasi sempre non portano a nulla. Se invece parliamo di migliorare il lavoro del governo, allora si, c'è questa intenzione, ma non per cambiare qualcuno in particolare, ma migliorare il lavoro del primo organo governativo dello stato.
A causa dei tassi d'interesse alti i nostri imprenditori non possono ricevere crediti. Anche all'estero, per ovvi motivi, non possono. Faremo la fine del Venezuela?
Tutti vorrebbere che il tasso di rifanziamento della Banca Centrale venga rivisto. Sento dire che all'estero i tassi sono più bassi. E' vero. Ma li la struttura dell'economia è un altra. Noi abbiamo la minaccia dell'inflazione, loro quella della deflazione.
Nonostante la crisi in Russia i dati economici mostrano un dato positivo
La disoccupazione è al 5,6%. Nel 2009 era all 8.3%.  Il debito pubblico è sceso al 13%. Si è registrato un trend positivo nell'afflusso di capitali dall'estero: sono sicuro che gli investitori capiscono la realtà della nostra economia e esprimono l'intenzione di entrare nel nostro mercato. Il picco della crisi è già stato toccato. A settembre e ottobre è già stato registrato un aumento della produzione. Soprattutto nell'agricoltura. Per il secondo anno consecutivo il nostro raccolto ha superato quota 100 milioni di tonnellate, 103 milioni.
L'anno scorso preannunciò che entro due anni usciremo dalla crisi. Adesso qual'è il suo pronostico?
Rispondo con un annedoto: "Si trovano due amici e uno chiede all'altro. Come va? Ma guarda, la vita va a momenti. Bianchi e Neri. Adesso è nera. Dopo sei mesi si ritrovano di nuovo e gli fa la stessa domanda. Guarda la so la storia dei momenti. Come va? Guarda adesso è nera, forse prima era bianche". Nel 2014 abbiamo impostato il nostro budget calcolando un prezzo del petrolio di 100 dollari. Per il 2016 di 50 dollari al barile. Adesso costa 38 dollari al barile. Probabilmente dovremo apportare ulteriori modifiche.
Giornalisti da tutta la Russia e dal resto del mondo ] Tradizionalmente alla conferenza stampa di fine anno del presidente Putin prendono parte giornalisti russi e di tutto il mondo. Per attirare l'attenzione del presidente e ricevere il diritto a rivolgere la propria domanda ognuno si ingegna come può. Cartelloni, bandiere, abbigliamenti stravaganti. Anche questo fa parte dell'evento.
Tutto pronto per la conferenza stampa di fine anno di Vladimir Putin
Alle ore 12 russe — 10 italiane — inizierà la conferenza stampa di fine anno del presidente della Federazione Russa Vladimir Putin. L'anno scorso i giornalisti accreditati furono 1348, 78 le domande poste, 4 ore e 40 minuti la durata totale.
    Correlati:
Putin: Russia e USA stanno cercando soluzioni delle crisi più gravi
Putin sospende accordo su zona libero scambio tra Russia e Ucraina: http://it.sputniknews.com/mondo/20151217/1742903/putin-conferenza-fine-anno.html#ixzz3ua6qelFB
Esto es muy urgente e importante. No podemos construir Actuall sin ti. Hola lorenzoJHWH:
No podemos, ni queremos.  [ DIO BENEDICE ECONOMICAMENTE I DONATORI! ] Este correo es... muy importante (y muy urgente). Y, déjame que te lo adelante ya, de tu respuesta al mismo dependerá el futuro y el rumbo de Actuall. Actuall nació hace poco más de tres meses. El 1 de octubre. Hoy, puedo decir con orgullo que es una realidad espléndida y creciente. Las cifras de Actuall en número de lectores, suscriptores (como tú) del Brief de Víctor, comentarios, noticias compartidas, etc., son muy estimulantes e ilusionantes. Queríamos hacer, lo estamos haciendo, periodismo centrado en defender las causas de la vida, la familia y la libertad. Periodismo para saber más, para actuar mejor y organizarnos de manera más inteligente como sociedad. Periodismo que abraza la innovación tecnológica y reúne escritores, editores y programadores brillantes y entusiastas alrededor de la visión de una sociedad ordenada y abierta, formada por personas libres, hombres y mujeres más fuertes que cualquier gobierno en defensa de nuestra libertad y nuestros bienes materiales e inmateriales. Estamos construyendo el primer diario nativo digital provida, profamilia, con una perspectiva liberal-conservadora y cristiana de la sociedad, hecho en español y con una cobertura global de las causas de la libertad en España, Europa y América. Estamos haciendo ese periodismo para ti, pero queremos (y necesitamos) dar un paso más, hacerlo contigo. A ese paso lo llamamos de lectores a miembros (socios).
lorenz ¿puedes convertirte ahora en socio de Actuall con una contribución mensual de 35, 50 o incluso 100 euros (o cualquier otra cantidad —mayor o menor— que te parezca oportuna)? (puedes modificar o cancelar esa aportación mensual en cualquier momento).
https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall
En Actuall, encuentras la mejor información de actualidad, junto a sugerencias para actuar eficazmente a favor de la vida, la familia y la libertad.
Somos el primer diario profesional en España con un modelo no lucrativo; queremos construir una comunidad (identificada con los valores del diario) de ciudadanos informados y activos en defensa de las causas de la libertad, como el derecho a la vida, la propiedad privada o la libertad religiosa.
Antes de nacer, hacíamos esta declaración de principios: Actuall, se sostendrá gracias al apoyo de su comunidad, se declarará libre de banners publicitarios y no aceptará subvenciones de fondos públicos ni campañas de gobiernos o de partidos políticos.
Tu apoyo económico es pues, absolutamente imprescindible.
Tu apoyo económico y, si tú quieres, también tu soporte como voluntario, algo de lo que te hablaré con detalle en otro momento.
Convirtiéndote en socio de Actuall, podrás...
Participar como 'periodista' en la Redacción de Actuall
Tendrás derecho a proponer temas e historias para investigar o para tratar a fondo en el diario. Si las publicamos, te citaremos. Convertirte en autor de Actuall. Si nos envías artículos o tribunas y el equipo de Edición de Actuall considera que el tema que propones es de interés, publicaremos lo que nos mandes. Visitar la Redacción de Actuall
    Yo mismo, será un honor, te guiaré por ella explicándote cómo funciona el equipo, qué hace posible nuestro (tu) diario. Participar en una reunión anual del Consejo de Redacción de Actuall
    Una vez al año. Tendrás voz y se tomará nota de tus propuestas. Serás un miembro más del Consejo de Redacción. Asistir a los Encuentros Actuall
    Que celebraremos periódicamente, transmitiéndolos por Internet, con prestigiosos periodistas y relevantes analistas de opinión como invitados, para compartir ideas, críticas, aportaciones sobre la situación social y política y la batalla cultural que libramos
    Siempre serás de los primeros. Podrás probar antes que nadie los nuevos servicios y tecnologías de Actuall y orientarnos sobre su calidad
    Participar en la votación del Premio anual Actuall
    Cada año otorgaremos un Premio Actuall a alguna personalidad destacada que defienda los principios de Actuall. Podrás votar. Y tendrás un precio especial
    En la Gala de los Premios HO en la que se entregará (y en otros actos que organicemos en HO)  Detalle Actuall
    Pues es solo eso, un pequeño detalle, pero te lo enviaremos como ¡bienvenida! por hacerte socio. Es el peor de los tiempos y es el mejor de los tiempos para hacer periodismo sobre la defensa de principios. Es más que evidente que vivimos unos momentos difíciles. Es claro el incremento de la agresividad de los progre-laicistas... como lo es, por lo tanto, la necesidad de una mayor información y movilización de los provida, profamilia y pro-libertad, entre otras cuestiones. En Actuall queremos actuar contigo, construyendo una comunidad informada y activa. Defendiendo, juntos, los valores que te importan.
Es hoy... Es tiempo de cambiar, es tiempo de actuar, es tiempo de Actuall.
Queremos, contigo, informar, reflexionar, actuar.
Creo firmemente que hace falta un periódico online como el nuestro, que defienda la vida, la familia y las libertades, que son las bases de la civilización.
Un periódico para todos, participativo, para ciudadanos activos. Un periódico transparente en permanente diálogo con el ciudadano y sus preocupaciones. Un periódico que pretende, ¡ahí es nada!, algo que en realidad es contradictorio con la naturaleza misma del periodismo: sobrevivir a lo efímero. Actuall ayudará (te ayudará a ti, lorenz) a defender, en el terreno de las ideas y de la acción, los valores que te importan. Es un medio, quiere serlo, para saber y actuar, para haceroír tu voz.  [ Independiente. ] [ Decimos, sin falsas retóricas, que Actuall es independiente, esto es, que sus verdaderos propietarios son sus lectores. Para construir Actuall necesitamos, ahora, tu apoyo y tu concurso.  ¿Puedes convertirte ahora en socio de Actuall con una contribución mensual de 35, 50 o incluso 100 euros (o cualquier otra cantidad —mayor o menor— que te parezca oportuna)? (puedes modificar o cancelar esa aportación mensual en cualquier momento). https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall
Millones de ciudadanos necesitan (necesitamos y demandamos) un medio de comunicación moderno que haga frente al pensamiento izquierdista dominante (a las dentelladas de una suerte de Leviathan, que acosa las más elementales libertades) creando opinión, ofreciendo argumentos, influyendo en los centros de poder y defendiendo las convicciones que nos hacen ser comunidad y que tú y yo sabemos que son buenas imprescindibles para mejorar la sociedad.
Actuall es eso... En Actuall queremos atenernos a los hechos, dudar de los paraísos en la Tierra, reírnos de los emperadores desnudos, atizar dialécticamente a los tiranos, y dejar en evidencia a sus bufones y corifeos. Y, como el viejo maestro Montanelli, estamos dispuestos a hacerlo con (absoluta) independencia «a prueba de censores, dictadores y balas». Porque creemos, como él, que «El periodismo no es un oficio, es una misión».
Eso tiene un precio. La libertad y la independencia, siempre tienen un precio...
https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall
Actuall es gratuito. No tenemos ánimo de lucro pero, como es obvio, sí tenemos gastos...
Para afrontarlos con una mínima estabilidad; para tener la seguridad de que podremos hacer nuestro trabajo (contigo), el que de alguna manera nos has encomendado y en el que, sin duda, participas; para poder seguir adelante, te necesito. Necesito que des ese paso adelante y te conviertas ahora en socia/o de Actuall. Ojalá te animes a hacerlo. Estoy convencido de que, como intentamos de todo corazón (contigo y para ti), con Actuall... Es posible cambiar el mundo y si no (de forma inmediata) el mundo, sí el rumbo de la política y de las ideas, dando voz a quienes aún creen en los valores de la libertad, el dinamismo de la sociedad civil, y en la dignidad inviolable de la persona. Y, como Buckley, gigante del periodismo que en la segunda mitad del siglo XX, obró el milagro de sacar al conservadurismo norteamericano de la postración, librarlo de sus complejos y arrebatarle a la izquierda el monopolio cultural e incluso político, hacerlo con glamour y sin perder la sonrisa. Un fuerte abrazo, mil gracias por estar ahí.
Alfonso Basallo, director y todo el equipo de Actuall
P.D. Por supuesto tú eres quien determina el importe de tu contribución mensual como socio de Actuall (somos diferentes), de tal manera que puede ser con alguna de las cantidades que te propongo o con cualquier otra, mayor o menor. Puedes hacerlo aquí: https://colabora.actuall.com/hazte-socio-de-actuall y recuerda además que, en cualquier momento, puedes cancelar o modificar esa aportación mensual.
Este email tiene más de una vida. Reenvíalo a tus contactos que aún no conocen Actuall e invítales a unirse Actuall, el periódico para lectores alertas y activos en las buenas causas. ¡Gracias! HO es una entidad de utilidad pública   
HazteOir.org tiene la declaración de entidad de utilidad pública (ver B.O.E.). Esto significa que todos los donativos que hagas a Actuall (que es una iniciativa de HO) los podrás desgravar, en el siguiente ejercicio fiscal, en el pago del impuesto correspondiente. Un 50% por los primeros 150€ que nos dones y un 27,5% por el resto. Por ejemplo, si donas 200€ Hacienda te devolverá 88,75€ en 2016.
===================
è sceso all'inferno il massone, soltanto, un altro massone che Satana partorì con Rothschild ] [ Licio Gelli, la P2 perde il suo maestro. Nato a Pistoia il 21 Aprile 1919 si è spento nella sua storica “Villa Wanda” (dal nome della prima moglie) il 15 dicembre 2015. Il quadro clinico, data anche la veneranda età, si era aggravato irrimediabilmente sino a spirare silenziosamente. Condannato per innumerevoli capi d’imputazione, come:  Procacciamento di notizie contenenti segreti di Stato; Calunnia nei confronti dei magistrati milanesi Colombo, Turone e Viola; Calunnia aggravata dalla finalità di terrorismo per aver tentato di depistare le indagini sulla strage alla stazione di Bologna - vicenda per cui è stato condannato a 10 anni; Bancarotta fraudolenta (Banco Ambrosiano). Dal 2001 scontava una pena detentiva di 12 anni nella sua residenza affermando di sé nel 2003: “Ho una vecchiaia serena. Tutte le mattine parlo con le voci della mia coscienza, ed è un dialogo che mi quieta. Guardo il Paese, leggo i giornali e penso: Ecco qua che tutto si realizza poco a poco, pezzo a pezzo. Forse sì, dovrei avere i diritti d'autore. La giustizia, la tv, l'ordine pubblico. Ho scritto tutto trent'anni fa.”
=======================
IL REGNO DI DIO NON SCENDERà A PATTI CON TE PER SALVARE LA TUA ANIMA! ] L’aborto non dà pace. La confessione di due uomini. E una donna, dopo 30 anni, chiede perdono per il voto pro-choice al referendum. Ora è volontaria al Centro di aiuto alla vita. 16 dicembre 2015. SEMPLICEMENTE AVERE APPROVATO LA LEGGE SULL'ABORTO, SEMPLICEMENTE QUESTO ASSENSO, TI PORTERà ALL'INFERNO! TU DEVI PENTIRTI DI GNI TUO PECCATO! IL REGNO DI DIO NON SCENDERà A PATTI CON TE PER SALVARE LA TUA ANIMA! ] Chi l’ha detto che l’aborto è una questione “da donne”? Sono certamente loro a pagarne le conseguenze più dirette, spesso lasciate sole a portare il peso di una decisione, spesso proprio perché lasciate sole spinte a scegliere questa strada. Eppure quello dell’aborto è anche e soprattutto un affare “da uomini”. Come racconta don Luigi, parroco alle porte di Milano. Da quando il Papa – con l’occasione del Giubileo della Misericordia – ha esteso a tutti i sacerdoti la facoltà di assolvere il peccato dell’aborto, da lui si sono presentati due uomini. Entrambi si erano già confessati in passato, ma a distanza di tempo dai fatti (30-40 anni) ancora non si sentono in pace. Il primo è un signore di 65 anni: lui e la moglie hanno deciso di abortire quando lei è rimasta incinta del terzo figlio. Pensavano di non farcela. Il secondo ha circa 50 anni: aveva 18 anni quando la sua ragazza è rimasta incinta e hanno deciso di abortire. Nessuno ha mai saputo, neanche i genitori, ma quel fatto ha lasciato in lui una impronta indelebile. E l’aborto è un affare “da donne”, non nel senso dispregiativo di una debolezza, ma in quello pieno di dignità e coraggio, di vita. Una di loro, Rosella (leggi qui la sua storia), ha deciso di confessarsi per qualcosa a cui molti nemmeno penserebbero: il voto a favore dell’aborto nel referendum del 1981. Non ci aveva più pensato, né ha mai dovuto affrontare il problema. A più di 30 anni di distanza, mentre scriveva il suo libro “Un’anima sola” in cui racconta la storia della sua conversione dopo la morte dell’unica figlia, un’amica le ha proposto di devolvere il guadagno al Centro di Aiuto alla vita (Cav) della clinica Mangiagalli, a sostegno delle gravidanze difficili. “In quel momento ho cominciato a riflettere: Signore, cosa mi stai dicendo? Da lì poi ho devoluto tutto al Cav… e mi sono confessata”. Cosa è successo? “Che Dio è vita, e se credo in Dio credo nella vita, e non ho nessun diritto di decidere per vita di un altro bambino”. Adesso Rosella sostiene come volontaria il Cav, è vicina ad alcune mamme. E ha trasformato anche la camera di sua figlia in una specie di nursery: “In genere le camere dei figli che se ne sono andati rimangono intatte…il letto rifatto, gli armadi con tutta la roba dentro. La camera di mia figlia è completamente diversa, perché io raccolgo le cose per i bambini: ci sono ciucci, biberon, abitini, il mio computer per scrivere. È una stanza che ha preso vita. I figli ci sono ma non sono più lì. È un cammino”.
========================
Dear Mr mESSIAH, An Open Doors safe house can be a lifeline to a pastor or evangelist. Especially ones who are standing firm against persecution, but trying to save their families from threats, arrest and imprisonment. Others need a safe house so they themselves can escape arrest – and be there for their families in times of need.
Your Gift of Hope helps provide vital aid and temporary safe houses for Christians who are under attack – offering their whole families the protection and courage they need to stand firm as a witness for Christ! Thank you for giving generously.
Together in His service, Jan Gouws. Executive Director, Open Doors Southern Africa
========================
Costco employee hurls anti-Semitic abuse Click here to watch: Costco smoothie demonstrator hurls anti-Semitic abuse at shopper. A Jewish shopper at a Costco store in the San Francisco Bay Area has uploaded footage of an extremely anti-Semitic rant tirade he was subjected to by a woman giving a smoothie demonstration at the store. According to the Coordination Forum for Countering Antisemitism, he said the woman began her rant by interrupting him during a conversation with another Jewish man. "I struck up a conversation with a Jewish guy in Costco in front of the Vitamox Blender Demonstration, when an employee interrupted to tell us that Jews need to go back where they came from. I asked her how that would be possible after what happened in WWII. She responded that Hitler never did anything wrong to the Jews and that they brought it on themselves," he said.
Watch Here. In the video - originally posted on the Live Leak video sharing site - the woman can indeed be heard claiming that the Jews were not persecuted by the Nazis, while simultaneously admitting something bad may have happened to them but that they "brought it on themselves." "They had a chance to go ahead and get $500 for their freedom," she bizarrely asserted. Prior to that, she could be heard saying that Jews should leave Israel and "go back to Europe", because it is "Palestinian land." The clip ends with the victim owing to report her to her managers. "You're gonna be fired today." Source: Arutz Sheva
==============
Donald Trump è il nostro candidato! Putin, 'endorsement' a Trump: 'E' vivace e talentuoso' Putin entra a gamba tesa nella campagna elettorale Usa: "E' una persona vivace e talentuosa".
=============
Erdogan, si è inventato questa: "lotta contro Pkk che continuerà", perché il genocidio è la sua soluzione.. Nel sud-est Turchia "finché non sarà garantita la tranquillità" già la tranquillità del cimitero degli armeni uccisi a tradimento, perché i turchi islamisti sono degli spergiuri e traditori!
=======================
io sono indignato per questo atto di violenza! MA IL SISTEMA MASSONICO LA DEVE SMETTERE DI FARE VIOLENZA ALLE MINORANZE! Spagna: il premier Mariano Rajoy colpito da un pugno
======================
MALEDETTI DISGRAZIATI MAOMETTANI SHARIA! quello che non deve essere dimenticato, è che le fosse comuni dei martiri cristiani, la profanazione di tutte le Chiese, ecc..., del genocidio dei cristiani siriani e iracheni, sono stati i salafiti: finanziati dalla CIA, tutto l'esercito libero siriano di OBAMA, di liberi terroristi moderati turchi sauditi: jihadisti, internazionale islamica: sharia LEGA ARABA, che lo hanno fatto! ] NON RIUSCIRETE CON LE VOSTRE MENZOGNE A CAMBIARE LA STORIA, PERCHé IO HO VISSUTO QUESTA TRAGEDIA PERSONALMENTE E LA HO DOCUMENTATA GIORNO PER GIORNO, SUI MIEI 110 BLOG! [ BEIRUT, 17 DIC - Una fossa comune con almeno dieci cadaveri è stata rinvenuta nella regione orientale siriana di Dayr az Zor controllata dall'Isis. Lo riferisce l'Osservatorio nazionale per i diritti umani secondo cui il gruppo jihadista ha ammesso di fronte ai parenti delle vittime di aver ucciso le persone seppellite nella fossa. Sin da quando l'Isis ha preso il controllo delle regioni orientali della Siria nel 2013 ha commesso numerosi massacri, in particolare ai danni di membri di influenti tribù locali.
=====================
questo discorso DI Michael Moore: è perfetto anche per Donald TRUMP, noi contestiamo la sharia AL COGLIONE CANCEROGENO Michael Moore, perché quando, i musulmani faranno la richiesta della sharia? TU DEVI MORIRE CON TUTTE LE TUE IDEE DEMOCRATICHE: PERCHé NULLA DI QUESTO, discorso, CHE VIENE AFFERMATO ADESSO, in questo articolo, è PRESENTE NELLA LEGA ARABA senza reciprocità!!  NEW YORK, 17 DIC - Michael Moore scende in campo contro Donald Trump: il regista si e' fatto fotografare davanti alla Trump Tower con un cartello e la scritta "siamo tutti musulmani" per protestare contro l'idea del re del mattone di vietare l'ingresso negli Usa a tutte le persone di fede islamica. "Siamo tutti musulmani, cosi' come siamo tutti messicani, cattolici ed ebrei, bianchi, neri e tutte le sfumature intermedie", ha aggiunto Moore in un post sulla sua pagina Facebook.
==================
come non posso riconoscere nessun diritto ai musulmani, PALESTINESI, ecc.. finché la LEGA ARABA non condanna la sharia, così, io non posso riconoscere nessun diritto ai GAY finché non viene condannata la ideologia GENDER, per tutti è SODOMA educativi antiomofobi! ANZI VOI SIETE SCESI SUL CAMPO DELLA BATTAGLIA CONTRO il REGNO DI DIO CHE IO SONO!  STRASBURGO, 17 DIC - Forte sostegno alle nozze gay, viste anche come presupposto per una maggiore tutela dei diritti delle persone. E netta bocciatura della pratica della maternità surrogata, il cosiddetto 'utero in affitto' perche' "compromette la dignità umana della donna dal momento in cui il suo corpo e le sue funzioni riproduttive sono usati come una merce". E' quanto si legge nel rapporto annuale sui diritti umani nel 2014, un testo di oltre trenta pagine, approvato dalla Plenaria di Strasburgo.
======================
 TEL AVIV, 17 DIC. IO MANDERò MIEI MISSILI BALISTICI, SU TUTTA A LEGA ARABA SHARIA PER QUESTA AGGRESSIONE! Un razzo SHARIA lanciato da Gaza è caduto in un'area aperta del sud di Israele dove poco prima sono risuonate le sirene di allarme. Lo dice il portavoce militare israeliano secondo cui non sono segnalate vittime.
========================
NON ESISTE UNO STUPIDO, IN TUTTO IL MONDO, CHE LUI POSSA PENSARE CHE GLI USA O LA NATO SIANO SERI NELL'EVITARE LA GUERRA MONDIALE, CHE INVECE, è PROPRIO IL LORO VERO OBIETTIVO! 17.12.2015. COME SE, QUESTE ARMI POSSANO RAPPRESENTARE UN OSTACOLO PER LA CINA SE DECIDESSE DI FARE UNA INVASIONE! GLI USA, E I LORO MASSONI LOCALI NEL LORO CINISMO, HANNO DECISO DI AMMAZZARE QUESTE PERSONE DI TAIWAN! Il ministero degli Esteri cinese richiama l’ambasciata Usa: “Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese”. Il ministero degli Esteri cinese ha convocato l'incaricato d'Affari dell'ambasciata statunitense per protestare contro la decisione dell'amministrazione Obama di autorizzare la vendita di armamenti a Taiwan per un valore di 1,83 miliardi di dollari. Minacciate anche sanzioni contro le aziende che parteciperanno all'iniziativa. Come rilanciato dall'agenzia Xinhua, per il vice ministro degli Esteri cinese, Zheng Zeguang, "Taiwan è parte inalienabile del territorio cinese" e la vendita di armi non solo andrebbe contro il diritto e i rapporti internazionali, ma minaccerebbe "pesantemente" la sicurezza e la sovranità nazionale della Cina. Oggetto della disputa la vendita di due fregate della classe Perry a Taiwan e di missili anticarro, veicoli anfibi d'assalto, sistemi elettronici di puntamento, missili terra-aria Stinger.
http://it.sputniknews.com/mondo/20151217/1748347/usa-cina-taiwan-armi.html#ixzz3ubEtEl8E
L'UNICO MOTIVO DI QUESTE SANZIONI CONTRO LA RUSSIA, è PERCHé, sia LA NATO che, LA CIA HANNO FATTO UN GOLPE ED UN POGROM IN UCRAINA: contro i russofoni! ] [ Ue rinnova le sanzioni alla Russia. 17.12.2015. e dopo CHE FARISEI SALAFITI MASSONI LEGA ARABA HANNO INVASO LA SIRIA CON I JIHADISTI: LA GUERRA MONDIALE TOTALE NUCLEARE, è SOLTANTO UN EVENTO TEMPORALE, CHE LA MOLTO SOFISTICATA DIPLOMAZIA RUSSA PUò SOLTANTO POSTICIPARE! Le sanzioni verso Mosca, che scadono il 31 gennaio prossimo, saranno prorogate da Bruxelles senza discussione al vertice dell’Unione Europea. Non ci sarà alcuna discussione sul tema del rinnovo delle sanzioni economiche contro la Russia al vertice dell'Unione Europea del 17 e 18 dicembre. La Cancelliera tedesca, Angela Merkel, ha chiuso bruscamente la discussione. Evidentemente le pressioni americane sono state molto forti. Il ministro degli Esteri italiano, Paolo Gentiloni, a sua volta, ha precisato che l'Italia non ha chiesto alcun rinvio sulle sanzioni alla Russia e ha confermato che la decisione del vertice europeo sarà comune, senza alcun dibattito. "Politicamente parlando, la valutazione generale è andata chiaramente nella direzione di un rinnovo delle sanzioni" alla Russia ha precisato alla stampa l'Alto Rappresentante per la politica Estera dell'Ue, Federica Mogherini. Tutti i ministri degli esteri dei Paesi aderenti all'Ue, ha proseguito Lady Pesc, "hanno indicato che stiamo andando nella giusta direzione sulla messa in atto dell' accordo di Minsk ma siamo ancora lontani da una piena messa in atto e così hanno dato l'indicazione che abbiamo bisogno di un rinnovo delle sanzioni per un ulteriore periodo di tempo".
Correlati:
Poroshenko: ricevute rassicurazioni da Bruxelles su estensione sanzioni vs Russia
Matteo Salvini torna a Mosca, "no alle sanzioni": http://it.sputniknews.com/politica/20151217/1748667/ue-russia-sanzioni.html#ixzz3ubGLVBYG
Shalom lorenzojhwh, As the boycotts against Israel continue to increase, it becomes even more important to BREAK the boycotts by purchasing products from Israel. Although Israel is under the constant threat of Palestinian terror, suffers from rampant anti-Israel media bias and increasing boycotts, the People of Israel are blessed to live in their ancient homeland with a thriving economy. Our reaction to the Boycotts, Divestment and Sanctions (BDS) against Israel should be very simple: Just BUY more. Turn the boycotts into BUYcotts! Click Here to Buy Your Gifts from Israel. The European Union supports labeling Israeli products from Judea and Samaria. This hurts Arabs as much as Jews. Thousands of Arabs are employed by Israeli companies in Judea and Samaria. Boycotting these goods means Arab workers will lose their jobs. Israel is the best country in the region for Arabs to live. Yet it is also the ONLY country whose products are labeled and boycotted. Show Support by Buying Gift Items from Israel. For those of you who love Israel - and want to share the beautiful blessings of Israel with your family and friends - please consider buying your gifts from Israel. Not only will you and your loved ones cherish having a piece of Israel in your home, you are helping the effort to defeat the anti-Israel boycotts, So this year, please buy as much as you can from Israel... Shop Israel and Break the Boycotts! Thank you for standing united with the People, Country and Land of Israel. With Blessings from Israel! IMPORTANT NOTICE: The 25% off sale on ALL Israeli gift items from the Israel Boutique has been extended, but only through the weekend. Use discount code ISRAEL25. Take advantage of this great opportunity to help Israel, break the boycotts and share in the blessings! Click Here to Buy Beautiful Gifts from Israel.
=========================
QUESTO è L'INCUBO DELLA TEOSOFIA SATANICA GENDER I MASSONI FARISEI COMUNISTI BILDENBERG. PRESTO VEDREMO LA GUERRA CIVILE! SE AVESSERO FATTO QUESTA VIOLENZA A ME: IO MI SAREI FATTO GIUSTIZIA DA SOLO! Siete «cristiani radicali». E gli allontanano i cinque figli. L'incredibile storia di una coppia in Norvegia. Che ora cerca giustizia e vuole dimostrare l'abuso subito. 15 dicembre 2015. Sono stati arrestati, interrogati e subito rilasciati dai servizi sociali norvegesi mentre i figli venivano allontanati da loro, per giorni e senza alcuna spiegazione. Ma questo è solo l’inizio dell’incredibile storia che ha coinvolto i due coniugi Marius e Ruth Bodnariu, lui romeno e lei norvegese, residenti a Bergen, in Norvegia, di cui ora si inizia a sapere qualcosa tramite la voce del loro legale. Per ora, le notizie sono abbastanza frammentate e molti rimangono i punti oscuri (Tempi.it, 14 dicembre). SOLO PER L’ALLATTAMENTO. La storia è stata resa pubblica dalla stampa rumena intorno al 20 novembre, ma solo questa settimana sono emerse le motivazioni per cui, da oltre un mese, non è permesso alla coppia di vedere i cinque figli, se non per l’allattamento del più piccolo da parte di Ruth. Nei documenti che l’avvocato difensore ha finalmente ottenuto dai servizi sociali, si legge che Marius e Ruth sono «cristiani radicali che stavano indottrinando i loro figli» (RomaniaTv.net, 20 novembre). ESAMI MEDICI. Bodnariu, fratello di Marius e pastore cristiano, ha detto di essersi messo in contatto con l’avvocato della famiglia ha appreso sugli interrogatori ai nipoti e ha scritto on line il resoconto del colloquio avuto con il legale. I bambini sono stati sottoposti a diversi esami medici da cui emerso che non vi è alcun segno di abusi fisici. Nonostante questo è stato domandato loro se fosse vero che ricevevano punizioni. LA VERSIONE DELL’ACCUSA. A parte sculacciate o tirate d’orecchi, non hanno raccontato di punizioni violente e pericolose e non sono affatto spaventati all’idea di tornare a casa. In particolare gli psicologi hanno puntato l’indice su presunte percosse ricevute, come sottolinea ancora Tempi.it. Una delle figlie avrebbe detto che il padre una volta aveva «scosso come un tappeto» il figlio minore perché si era aggrappato ai suoi occhiali.
LA VERSIONE DEI GENITORI. La verità è però molto diversa. «Marius – ha continuato il fratello – mi ha spiegato che era semplicemente felice per il fatto che per la prima volta il figlio (di tre mesi) era riuscito ad afferrare qualcosa» e che quindi gli aveva fatto fare un balzo. Il timore del pastore è che gli assistenti sociali stiano cercando di far dire ai bambini quello che vogliono loro. “MAI SUBITO ABUSI”. «Hanno anche provato a far da dire a Ruth, nei primi interrogatori, che il marito abusAva di lei fisicamente», denuncia Bodnariu. «Ma Ruth ha risposto che non poteva, perché è una bugia». I bambini avrebbero scritto anche delle lettere a mamma e papà, che però non sono mai state consegnate. I servizi sociali hanno invece dichiarato che non esistono lettere e che ai bambini non mancano i genitori. I CANTI CRISTIANI. Sul web è scattata una petizione a sostegno della famiglia mentre Bodnariu parla di «attacco demoniaco» alla famiglia e di problemi pregressi tra Marius e la preside della scuola perché l’uomo insegnerebbe agli scolari canzoni cristiane. «Sono accecati dal male – conclude il pastore – con la preghiera lo abbatteremo» (rodiagnusdei.wordpress.com, 20 novembre).
=============================
LA CONSAPEVOLEZZA DELLA INTRINSECA PECCAMINOSITà DELLA NATURA UMANA, è IL PRIMO LIVELLO DI AUTOCONSAPEVOLEZZA, PER AVERE UN RAPPORTO CON DIO, E DIO NON TI CHIEDERà MAI DI ODIARE O DISPREZZARE TE STESSO, MA, TI CHIEDERà DI INCOMINCIARE UN COMBATTIMENTO SPIRITUALE, CHE NASCE DAL RICONOSCERE LA PROPRIA CONDIZIONE DI PECCATO, DAVANTI ALLA PAROLA DI DIO! ] SE IO NON AVESSI QUESTO MINISTERO POLITICO UNIVERSALE, IO ACCOGLIEREI ED AIUTEREI TUTTE LE PERSONE CHE HANNO IL CUORE SPEZZATO DELLA MIA SOCIETà: INTORNO ALLA PAROLA DI DIO, LI RACCOGLIEREI! [ Preghiera e castità non sono una “terapia ripartiva” per gli omosessuali. Monta la polemica sul metodo Courage dopo un'inchiesta de L'Espresso. Molly Holzschlag 15 dicembre 2015. Omosessualità e preghiera: l’inchiesta del settimanale L’Espresso (6 dicembre) ha provato ad alzare un polverone intorno alle attività di Courage Italia. Courage è nata a New York nel 1980 e si è diffusa nel mondo, arrivando anche nel nostro Paese con l’apertura di circoli autorizzati dal Pontificio consiglio per la famiglia. Il servizio che si offre alle persone omosessuali è un “accompagnamento spirituale”, con l’obiettivo di incoraggiare la castità e seguire l’insegnamento della Chiesa sull’omosessualità. LA RICOSTRUZIONE DE L’ESPRESSO. Secondo L’Espresso, quelli di Courage sono «circoli di pochi, convinti ultracattolici che con la guida di un prete messo a disposizione dalla Curia si convincono che possono “guarire” e tornare eterosessuali». Un giornalista del settimanale che ha partecipato ad uno degli incontri dell’associazione scrive: «Nel solco della dottrina cattolica intende l’uomo unicamente come peccatore. L’unico modo di essere accettato agli occhi del Signore per chi è lesbica, gay, bisessuale o transgender e allo stesso tempo credente. Nessuna indicazione concreta per chi soffre e reprime i propri istinti. Per chi cerca parole di conforto, amore e compagnia».
UNA SERATA A “COURAGE”. La serata con i membri di Courage a cui ha partecipato il giornalista «si chiude con una preghiera comune mano nella mano. Le dinamiche sono simili a quelle delle sette. Nei giorni successivi scatta un bombardamento continuo di sms, telefonate e inviti per non mollare il gruppo».
POLEMICHE A REGGIO EMILIA. L’11 dicembre, scrive la Gazzetta di Reggio, «l’arrivo a Reggio Emilia dell’associazione Courage, il movimento internazionale di orientamento ultracattolico che organizza gruppi di auto-aiuto che servirebbero a “guarire” dalle pulsioni omosessuali, ha scatenato una grossa polemica. E non solo nella città emiliana».
COSA E’ REALMENTE COURAGE. Prova a far chiarezza sulla vicenda Courage, il quotidiano dei vescovi italiani Avvenire (12 dicembre): «L’Apostolato Courage – fondato nel 1980 dal servo di Dio Terence Cooke, arcivescovo di New York, per aiutare chi è attratto da persone dello stesso sesso a vivere la propria condizione in modo coerente con gli insegnamenti della Chiesa – ha organizzato nei giorni alcuni momenti di preghiera a Reggio Emilia, Torino e Roma». SESSUALITA’ E PAROLA DI DIO. Si tratta di iniziative «che fanno parte di un percorso, liberamente proposto e altrettanto liberamente accolto da chi decide di aderirvi, fondato su due obiettivi: la riflessione sulla propria sessualità e l’accoglienza della Parola di Dio come regola in base alla quale organizzare la propria vita». NESSUNA “TERAPIA RIPARATIVA”
Difficile cogliere in questo programma spirituale «un’offesa alle condizioni delle persone omosessuali e, soprattutto, la volontà di proporre una ‘terapia riparativa’. Pratica psicoterapeutica ormai desueta e che vuol dire tutto e niente, ma che per le lobby gay si è trasformata in una parola d’ordine per una sorta di indignazione a comando».
CASTITA’ COME SCELTA DI VITA. Sul caso si è registrato anche l’intervento diretto di Courage Italia che in un comunicato sottolinea come «molte persone ritengono legittima e attraente una proposta di vita affettiva in armonia con l’antropologia cristiana». Inoltre, si fa notare, «la castità non è un ‘obbligo’ ma viene vissuta come scelta di amore per Dio e per gli altri». Scelta che merita rispetto «indipendentemente dall’orientamento sessuale». Respinta con molta fermezza l’accusa di praticare terapie di guarigione: «Ogni uomo o donna che partecipa liberamente alle attività di Courage sa che lì può trovare aiuto spirituale, accoglienza e amicizia, ma non una terapia medica, come viene ricordato all’inizio di ogni incontro».
================
LA LEGA ARABA CON LA SHARIA STA MINACCIANDO IL GENERE UMANO DI STERMINIO, MA, QUESTA VOLTA NELL'ERA DEI SATANISTI MASSONI FARISEI: PER L'ISLAM FINIRà IN TRAGEDIA! MA QUESTA è UNA TRAGEDIA DEFINITIVA SENZA RIMEDIO! I cristiani possono professare la fede nell’islam per salvarsi la vita? Rinnegare la propria fede è una cosa seria, ma non a tutti è dato il dono del martirio. 15 dicembre 2015. Padre Elias Mallon. I cristiani possono professare la Shahada islamica, il credo o professione di fede dei musulmani, per salvarsi la vita? La questione è stata sollevata di recente da un docente di Storia e Teologia della St. Paul’s University di Limuru e Nairobi, in Kenya. Di primo acchito la domanda sembra semplice, pressante e molto attuale, soprattutto considerando i recenti massacri di cristiani da parte degli estremisti islamici in Kenya. A una lettura più approfondita, però, la questione non è poi così semplice. L’autore menziona i leader cristiani in Kenya, che hanno detto che per salvarsi la vita i cristiani possono recitare la Shahada. L’autore dell’articolo è fortemente in disaccordo. È chiaro, quindi, che la domanda non è solamente teologica, ad esempio sul fatto che la Shahada contenga qualcosa di diametralmente opposto alla fede cristiana. La risposta è sia sì che no. La prima parte della Shahada, “non c’è dio all’infuori di Dio”, non è più problematica per un cristiano dello Shemà degli ebrei, “Ascolta, Israele: il Signore è il nostro Dio, il Signore è uno solo” (Deuteronomio 6, 4). I cattolici romani e molti altri cristiani, ebrei e musulmani credono nello stesso Dio (cfr. Concilio Vaticano II, Lumen Gentium, par. 16). La seconda parte della Shahada, “e Maometto è il messaggero di Dio”, è per i cristiani molto più problematica. Ad ogni modo, non è questo il fulcro della questione, che sembra riguardare piuttosto il permesso. La posizione dell’autore al riguardo è chiara. Parla di recitare la Shahada per salvarsi la vita come “scegliere di rinnegare Cristo per il bene della preservazione di sé”. Recitare la Shahada per salvarsi la vita comunica che “la mia fede in Cristo è una fede di convenienza”, e i cristiani che la pensano così sono “concentrati su se stessi” e “un giorno lodano il Signore e quello dopo recitano il credo musulmano solo per uscire dalla sofferenza”. La persecuzione tira fuori il meglio e il peggio della cristianità, e a volte il peggio viene da settori inaspettati. Nei primi cinque secoli della Chiesa ci sono stati due movimenti importanti (dichiarati eresie) che avevano a che fare con cristiani la cui fede non era abbastanza forte da morire per lei. Questi movimenti erano il novazianesimo (III secolo) e il donatismo (IV secolo). Entrambi i movimenti erano quello che si descrive come “rigoristi”. Per i novaziani, i cristiani che “sbagliavano” (lapsi) non avrebbero mai potuto essere riaccolti nella comunione con la Chiesa. I donatisti, pur se meno estremi dei novaziani, erano ad ogni modo molto rigidi nei confronti dei cristiani che avevano sbagliato ma poi si erano pentiti. Quello che avevano in comune i due movimenti era il concetto della Chiesa come “Chiesa di santi, ad esclusione dei peccatori”. In entrambi i casi, la Chiesa non era d’accordo. È interessante e ironico che una discussione analoga stia avendo luogo nell’islam. Come quella nel cristianesimo, la discussione nell’islam risale a molti secoli fa. Nell’islam, la questione riguarda l’apostasia. La domanda è fondamentalmente questa: la fede è solo una questione di cuore o è una questione di osservanza esteriore? Se una persona non rinnega davvero la fede, anche se non vive affatto i suoi precetti, quella persona è un’infedele (kāfir) condannata all’inferno? I Murjiʽiti, che risalgono alla prima generazione dell’islam, e i seguaci della scuola di giurisprudenza Ashʽari non ritengono questi atti un’apostasia. I musulmani sciiti hanno la categoria della taqiyya, “dissimulazione, prudenza”, che permette ai credenti di rinnegare la propria fede sotto minacce estreme. Alcune scuole di pensiero islamiche sunnite come i Kharijiti, tuttavia, si sono affrettate a considerare questi musulmani infedeli e meritevoli di morte e dannazione. È interessante che l’ultima scuola di pensiero rigorista sia stata scelta da molti musulmani salafiti-jihadisti contemporanei e portata all’estremo dall’ISIS. E così, in un esempio ironico degli opposti che si incontrano, la posizione rigorista nella cristianità trova delle analogie nella posizione estremista contemporanea nell’islam.
Alla fin fine, ad ogni modo, la questione dev’essere trattata come questione pastorale. Come tutta la ricerca medica mira alla guarigione, tutta la teologia, indipendentemente da quanto possa essere astratta, deve tendere alla pratica pastorale. È anche una questione di ecclesiologia o teologia della Chiesa. Se la Chiesa è esclusivamente la comunità dei santi, dei puri e degli eroici, allora non c’è posto per chi ha sbagliato o per chi è debole. Se invece la Chiesa è la comunità dei santi e dei peccatori, degli eroici e dei deboli, se la Chiesa è – come la definisce papa Francesco – l’ospedale da campo dopo una battaglia, allora c’è posto per tutti. Il Nuovo Testamento descrive Gesù come una persona venuta non per i giusti ma per i peccatori (Luca 5, 32), non per i sani ma per i malati (Marco 2, 17) e come colui che richiede misericordia, non sacrificio (Matteo 9, 13). I cristiani stanno subendo persecuzioni terribili in molte parti del mondo. Non parliamo della discriminazione o della perdita di prestigio, ma della perdita di proprietà, famiglia e vita. Se dobbiamo essere onesti, nessuno di noi sa come reagirebbe di fronte alla minaccia di una morte violenta. Sono certo che quei “leader e accademici cristiani… che dicono che si può recitare la Shahada islamica” non stanno dicendo semplicemente che va bene, come se fosse una possibilità tra le tante (uguali?) sono pienamente consapevoli del tipo di situazione in cui una persona si dovrebbe trovare per avere questo dilemma. Il mio sospetto è che qualcuno possa aver usato l’antico ragionalmento morale del “male minore”. In ogni caso, indipendentemente da come venga posta la domanda, il problema è profondo a livello pastorale, riguardando nella fattispecie come ci rapportiamo alle persone che non hanno scelto il martirio. Quasi fin dall’inizio, i cristiani hanno parlato del martirio come di un dono. Se il martirio è un dono, allora potremmo dover affrontare il fatto che è un dono non dato necessariamente a chiunque. Come la storia della Chiesa ha mostrato ripetutamente, l’ideale e la realtà di una fede eroica fino alla morte sono sempre stati due cose diverse. Ci sono stati coloro che sono morti piuttosto che rinnegare la propria fede e quelli che non l’hanno fatto. Rinnegare la propria fede è sicuramente una cosa molto seria. Spesso nei Vangeli Gesù parla di rinnegare chi lo rinnega (Matteo 10, 31 segg; Marco 8, 38; Luca 12, 9). Quello stesso Gesù, tuttavia, dice a Pietro che deve perdonare non 7 ma 77 volte (Matteo 18, 22). Dubito davvero che Gesù abbia stabilito uno standard più elevato per gli uomini che per Dio. Il reverendo Elias D. Mallon è membro dei Frati Francescani dell’Atonement. Ha conseguito una licenza in Antico Testamento e un dottorato in Lingue Mediorientali presso la Catholic University of America. I suoi articoli appaiono regolarmente sulle riviste America e ONE. Elias è responsabile per le relazioni esterne della Catholic Near East Welfare Association (CNEWA), che sostiene progetti caritatevoli, educativi, sanitari e di sviluppo in Medio Oriente, Etiopia, Europa orientale e India meridionale. Rappresenta la CNEWA alle Nazioni Unite.
===================
QUESTI CRIMINALI IDEOLOGICI SONO UNA TEOSOFIA SATANICA CHE ABBATTE LA LEGGE NATURALE, E CHE ABBATTE LA SAPENZA ED UN AMORE: NATURALE CREATIVO ED INFINITO, MA, IL CREATORE ONNIPOTENTE, SARà COSTRETTO AD ABBATTERE TUTTI LORO, IN UNA DISPERAZIONE INFINITA! PERCHé QUESTI PERVERTITI HANNO DISTRUTTO IL CONCETTO DI MORALITà E DI ETICA, PERCHé, HANNO SCARDINATO LA VITA, E I SIGNIFICATI SEMANTICI, I CONCETTI FONDATIVI DI DEFINIZIONE DEL BENE E DEL MALE? DA LORO SONO STATI PERVERTITI! Michela Marzano usa anche Papa Francesco per promuovere il gender. Chris Maxwell. Unione Cristiani Cattolici Razionali. 15 dicembre 2015. BOLOGNA, ITALY - NOVEMBER 08: Italian authoress Michela Marzano attends the presentation of her book 'Love is everything: that's all that I know about Love' (L'Amore e tutto: e tutto cio che so dell'Amore) at Ambasciatori book shop on November 8, 2013 in Bologna, Italy. (Photo by Roberto Serra - Iguana Press/Getty Images) Sono almeno quattro i diretti interventi di Papa Francesco nel solo 2015 contro il gender, la teoria secondo la quale l’essere uomini e donne sarebbe una costruzione sociale e non derivata necessariamente dall’essere nati come maschi e femmine. Come abbiamo documentato nel nostro dossier apposito, a gennaio Francesco ha rivelato di essere stato un testimoni oculare del tentativo di introdurre il gender nelle scuole: «Era un libro di scuola, un libro preparato bene didatticamente, dove si insegnava la teoria del gender […]. Questa è la colonizzazione ideologica: entrano in un popolo con un’idea che niente ha da fare col popolo […] e colonizzano il popolo con un’idea che cambia o vuol cambiare una mentalità o una struttura. Lo stesso hanno fatto le dittature del secolo scorso […] pensate ai Balilla, pensate alla Gioventù Hitleriana. Hanno colonizzato il popolo, volevano farlo». Ha poi ripreso l’episodio nel marzo successivo: «Sono stato testimone di un caso di questo tipo con una ministro dell’educazione riguardo l’insegnamento della teoria del “gender” che è una cosa che sta atomizzando la famiglia. Questa colonizzazione ideologica distrugge la famiglia». Sempre nello stesso mese ha parlato di «quello sbaglio della mente umana che è la teoria del gender, che crea tanta confusione. Così la famiglia è sotto attacco», mentre nell’Udienza generale di aprile ha valorizzato la differenza tra uomo e donna, dicendo anche: «io mi domando, se la cosiddetta teoria del gender non sia anche espressione di una frustrazione e di una rassegnazione, che mira a cancellare la differenza sessuale perché non sa più confrontarsi con essa». Davanti a questi durissimi interventi, il fatto che la filosofa Michela Marzano citi il Pontefice nei suoi quotidiani spot pro-gender è ancora di più deleterio e significativo della cattolicità autodichiarata dalla parlamentare Pd. Invitata recentemente anche a Tv2000, la televisione della CEI, il giorno prima di Costanza Miriano: una scelta poco felice (non è la prima da quando l’ex Iena Alessandro Sortino è diventato vicedirettore), dando spazio (senza contraddittorio) in buona fede e in nome di un giornalismo etico e obiettivo a chi spazio ne ha già a sufficienza (anzi, sui grandi media si sente la carenza delle voci contrarie) e in buona fede non lo è affatto. Lo ha dimostrato proprio la Marzano quando ha strumentalizzato Francesco in una recenteintervista a Il Mattino, sostenendo che anche il Papa sarebbe a favore dei ripensamenti dei ruoli di genere per promuovere l’uguaglianza. La filosofa è autrice del recente libro “Papà, mamma e Gender” (Utet 2015), scritto frettolosamente per smentire l’esistenza della famosa teoria ma, attraverso il quale, ne ha riproposto i contenuti, come abbiamo già evidenziato. E’ infatti molto più facile introdurre queste “colonizzazioni” nelle scuole senza dare ad esse un’etichetta ben precisa, facilmente accusabile e confutabile.
Anche recentemente la Marzano ha scritto: «paternità e maternità sono caratteristiche che appartengono a ognuno di noi, indipendentemente dalla propria identità di genere». Questa è esattamente l’ideologia gender: la mamma può essere chiunque si percepisce come donna, indipendentemente dal fatto che sia nato come maschio o femmina, e viceversa. Questo per la Marzano significa “ripensare” i ruoli di genere, tirando dalla sua parte il Pontefice. Nella stessa intervista al quotidiano campano la Marzano ha ancor meglio precisato: «Quando si parla di “sesso” ci si riferisce all’insieme delle caratteristiche fisiche, biologiche, cromosomiche e genetiche che distinguono i maschi dalle femmine. Quando si parla di “genere”, invece, si fa riferimento al processo di costruzione sociale e culturale sulla base di caratteristiche e di comportamenti, impliciti o espliciti, associati agli uomini e alle donne». Sarebbe quindi da promuovere come normale il percepirsi come maschi-donne e femmine-uomini nel caso in cui sesso e genere non coincidano, alla faccia delle rassicurazioni sul fatto che si vuole soltanto insegnare il rispetto. Ecco la colonizzazione ideologica contro cui sta combattendo Papa Francesco.
=============================
QUESTI CRIMINALI IDEOLOGICI SONO UNA TEOSOFIA SATANICA CHE ABBATTE LA LEGGE NATURALE, E CHE ABBATTE LA SAPENZA ED UN AMORE: NATURALE CREATIVO ED INFINITO, MA, IL CREATORE ONNIPOTENTE, SARà COSTRETTO AD ABBATTERE TUTTI LORO, IN UNA DISPERAZIONE INFINITA! PERCHé QUESTI PERVERTITI HANNO DISTRUTTO IL CONCETTO DI MORALITà E DI ETICA, PERCHé, HANNO SCARDINATO LA VITA, E I SIGNIFICATI SEMANTICI, I CONCETTI FONDATIVI DI DEFINIZIONE DEL BENE E DEL MALE? DA LORO SONO STATI PERVERTITI! Educazione. “Educazione moderna”, il video che critica con tanto umorismo l’ideologia di genere che fa paura. 15 dicembre 2015. Che cos’è il politically correct? Dire le cose senza offendere nessuno o dire bugie? Poco tempo fa leggevamo la notizia del divieto del Padre Nostro in un cinema e pochi giorni fa una mostra sacrilega di ostie consacrate veniva chiamata arte. Entrambe le proposte in onore dell’esercizio del diritto di dire quello che voglio e del mondo di tollerarlo. Conceptional Media ci presenta esattamente questo fenomeno. Il video Educazione moderna può sembrare a molti simpatico o esagerato, ma in realtà è un video da incubo. La storia ci mostra una lezione di matematica in cui il linguaggio è stato completamente modificato, e quindi la matematica non ha più il significato reale. Il “nuovo” alunno, che potrebbe essere chiunque di noi, non capisce cosa succede. Le sue parole e i suoi atteggiamenti hanno un significato del tutto diverso per il resto della classe. Questa sala non si allontana dal mondo moderno in cui tutto è relativo, tutto è permesso e ciò che è anormale diventa normale e dev’essere non solo accettato ma celebrato, mentre ciò che è naturale viene sminuito. Tutto questo accade semplicemente modificando il linguaggio. Suona familiare? Non siamo molto lontani dal trasformarci in questa classe. Lasciarci trascinare da questa “modernità” ci toglie il senso autentico e libero di essere persone. È come se all’improvviso non avessimo più il diritto di avere un’opinione formata e obiettiva riguardo al mondo. Come se la ricerca del bene e la verità fossero proibite, o peggio ancora non esistessero. Questa ideologia ci sta privando del nostro diritto di essere persone! Ci sta allontanando da ciò che è buono per tutti e sta evitando che il mondo sia migliore. Una società felice è impossibile in queste circostanze. Il bene, il buono, è l’unica cosa che ci può legare armoniosamente come società. Senza il bene e senza la verità, la libertà scompare e con questo noi come persone rimaniamo vuote, tradendo il nostro fine, che è donarci e incontrare gli altri. Quante volte vi siete trovati nella situazione in cui dovevate tenere per voi le cose o modificare il vostro linguaggio non solo per non offendere o discriminare, ma per proteggervi? Essere cattolici, avere una famiglia numerosa, essere a favore della vita, difendere il matrimonio ed essere eterosessuali è aggressivo. Come può essere possibile che si debba tenere per sé la verità e non si diffonda il bene per paura? Forse anche voi non avete il diritto di essere tollerati e rispettati? E al di sopra di questo, forse il mondo può perdere l’opportunità di essere migliore? Come ha detto papa Francesco nel suo discorso ai vescovi dell’Asia nell’agosto 2014, “(…) l’abbaglio ingannevole del relativismo, che oscura lo splendore della verità e, scuotendo la terra sotto i nostri piedi, ci spinge verso sabbie mobili, le sabbie mobili della confusione e della disperazione. È una tentazione che nel mondo di oggi colpisce anche le comunità cristiane, portando la gente a dimenticare che ‘al di là di tutto ciò che muta stanno realtà immutabili; esse trovano il loro ultimo fondamento in Cristo, che è sempre lo stesso: ieri, oggi e nei secoli’ (Gaudium et spes, 10; cfr Eb 13,8)”. Non parlo qui del relativismo inteso solamente come un sistema di pensiero, ma di quel relativismo pratico quotidiano che, in maniera quasi impercettibile, indebolisce qualsiasi identità. Modern Educayshun ITA - Nelle Note Multimedia. https://www.youtube.com/watch?v=z72jtR_om98 Nelle Note multimedia. Published on Dec 16, 2015. The follow up to #Equality, Modern Educayshun delves into the potential dangers of our increasingly reactionary culture bred by social media and political correctness. Written and Directed by Neel Kolhatkar
Instagram & Twitter @neelkolhatkar https://youtu.be/z72jtR_om98
==========================
What Do Palestinians Think about the Holocaust? https://youtu.be/7TJzclHiQIY Have you ever wondered what the average Palestinian knows or thinks about the Holocaust? The answers provided in this video are shocking. https://www.youtube.com/watch?v=7TJzclHiQIY Palestinians: What do you know about the Holocaust? Corey Gil-Shuster. Published on Aug 31, 2014 Please donate to the project so I can travel further and more often: http://www.gofundme.com/Ask-Project Want to know what Israelis and Palestinians in the Middle East really think about the conflict? Ask a question and I will get answers. Want to contribute? Go to http://www.gofundme.com/Ask-Project People ask Israeli Jews questions. I go out and ask random people to answer. Canadian-Israeli filmmaker Cory Gil-Shuster set out last summer, during Operation Protective Edge, to find out what the Palestinians on the street have to say about the Holocaust. The answers from our Palestinians neighbors presented in the video below are very interesting, to put it mildly. This film is a must-watch and SHARE…    http://unitedwithisrael.org/watch-what-do-palestinians-say-about-the-holocaust
=======================
ONU HA SMESSO DI ESSERE IL TESTIMONE DEI DIRITTI UMANI, ECCO PERCHé, LO STERMINIO, IL GENOCIDIO, SONO DELLE LOGICHE DELLA GEOPOLITICA USA NATO LEGA ARABA! ECCO PERCHé, LA GUERRA MONDIALE PUò ESSERE SOLTANTO UN FATTO, UN EVENTO INEVITABILE, DA DECIDERE SOLTANTO SU SCALA TEMPORALE! http://unitedwithisrael.org/watch-its-so-easy-to-blame-israel/ Has anyone noticed that the Palestinians have never compromised on ANY issue, yet Israel is to blamed for literally EVERYTHING? This video is a bit funny but dead serious. Its message is extremely relevant and must be seen by all. WATCH: It’s So Easy to Blame Israel. https://www.youtube.com/watch?v=MhrJAZHHSIg Blame Israel! https://youtu.be/MhrJAZHHSIg thelandofisrael, Uploaded on Nov 1, 2011
TheLandofIsrael.com has done it again! In this new, entertaining approach to sticking up for the Jewish People, Ari & Jeremy put the blame where it belongs! UNESCO has accepted the Palestinian Authority (PA) as an official member. Pressure on Israel is mounting, fingers are pointing at the Jewish State, and the layers of the blame are those who should be our greatest allies. Wach this video to decide for yourself who's to blame in the Middle East conflict. Israelis and the Palestinians have been embroiled in negotiations for years. Some of Israel's most hard line leaders have made unprecedented sacrifices for peace, while throughout the entire process, the Arab leadership in Gaza, Judea & Samaria (the West Bank) and Jerusalem have never compromised on any issue. With regards to israel, The differences between Hamas, Fatah (PLO), Islamic Jihad and Hezbollah have become nuanced at best. Can any rational person blame Israel for the lack of peace when their so called "partner" in negotiation has never made even one concession or compromise?  
Secretary of State John Kerry just recently blamed Israel (again) for the lack of peace with the Palestinians. United with Israel is often bombarded with messages from people urging us to just “make peace” and “stop killing” the Palestinians. What nobody seems to realize is that the blame is being placed on the wrong side. Who is responsible for the lack of peace? Here comes the answer!
============================
NON è GIUSTO CHE, IO DEVO FARE MORIRE GLI ISRAELIANI, PER DISTRUGGERE LA LEGA ARABA E SALVARE IL GENERE UMANO! NO NON è GIUSTO! PRESTO VERRANNO A SGOZZARE ANCHE VOI! IO SONO SCANDALIZZATO DELLA COMPLICITà DI TUTTE LE NAZIONI CON IL PIù BRUTALE NAZISMO SHARIA DI ASSASSINI SERIALI MANIACI DELLA STORIA DEL GENERE UMANO!
http://unitedwithisrael.org/watch-palestinian-lies-kill/ WATCH: How Palestinian Lies Literally Kill. Palestinian lies are constantly spread, inciting the masses to violence and terrorism, and innocent civilians have died as a result. Incitement kills. Words kill. Lies kill.
The Palestinian “lie machine” is in full effect, urging Palestinian civilians to give up their lives so they can become martyrs. The lie that Israel is trying to change the status quo of the Temple Mount is still being spread. In fact, this particular lie has been spread since 1929! And yet, Israel has never attempted to damage or destroy the Al-Aqsa Mosque. It stands today as it has for centuries. What we see clearly is that Palestinian incitement and lies really do kill. Please help Israel and SHARE this video. Published on Dec 15, 2015
https://youtu.be/JAndoxXUNtI As Israeli civilians are being butchered by Palestinian terrorists, it's evident that Palestinian lies kill. The Biggest Palestinian lie is that Israel is trying to change the status-quo on the Temple Mount, while in fact Israel is determined to maintain the status-quo. Palestinian Lies Kill
Israel's Foreign Affairs Min. https://www.youtube.com/watch?v=JAndoxXUNtI
==============================
IL TERRORISMO ISLAMICO SHARIA è CONCESSO, PERMESSO, FINANZIATO, DIFFUSO, DALLA GALASSIA JIHADISTA TURCO SHARIA SAUDITA, IN TUTTO IL MONDO, MA, NON è MAI CONDANNATO, ALMENO IPOCRITAMENTE, FORMALMENTE, SOLTANTO, IN ISRAELE! IN ISRAELE OGNI TERRORISMO è LEGITTIMO! MA, SE LA SHARIA DELLA LEGA ARABA, NON FOSSE DIETRO, A TUTTO IL TERRORISMO MONDIALE? POI, IL TERRORISMO MONDIALE SECCHEREBBE SUBITO! IO FARò DEL MALE A TUTTE LE NAZIONI DEL MONDO PER QUESTO MOTIVO! Defense Minister Moshe Ya’alon responded to US Secretary of State John Kerry’s accusations that Israel is responsible for stalled peace talks, charging that Kerry’s plans for Israel would endanger its security and were impracticable. In an interview with the The New Yorker magazine this month, US Secretary of State John Kerry expressed frustration with the stalled Israeli-Palestinian peace process and placed the blame on Israel. “We know exactly what we are doing,” Ya’alon told Israel’s IDF Radio on Tuesday. “I will say this clearly: we do not want to rule over them [the Palestinians] and it is good that they have political independence and that they vote for their own parliament. Between this and [Israel] leaving Judea and Samaria – then what? It [the Palestinian entity] will be vital – financially, with infrastructure and even security? If we[the IDF] would not be operating [against Palestinian terrorism] in Jenin and Shechem, Abu Mazen [Palestinian Authority head Mahmoud Abbas] would cease do to so as well.” “It’s no secret we don’t agree [with the Americans] on everything,” he added. “If we would have implemented Kerry’s plans for security, which he passed on to us over a year ago – then there would be mortar shells falling on Ben Gurion Airport today.” Minister of Internal Security Gilad Erdan blasted Kerry for his lack criticism of the Palestinians for their refusal to negotiate and their terrorism. “I deeply regret Kerry’s remarks,” he stated. “I will not begin to ask similar questions about other conflicts occurring across the globe. I think that Kerry would have done better if, instead of making those statements, he put pressure on the side that actually refuses to enter a diplomatic process.” By: Max Gelber, United with Israel
==========================
LE NAZIONI DEL MONDO NON ASCOLTANO LA DISPERAZIONE DEI MARTIRI CRISTIANI ED ARRIVERà IL GIORNO, CHE IO NON ASCOLTERò PIù LA DISPERAZIONE DEL MONDO! Kenya: non solo Garissa. Sintesi: il Kenya sale nella nostra WWList a causa di una forte islamizzazione di certe aree del paese e di conseguenti tensioni derivanti da frange radicali. L'attentato di Garissa di aprile è solo il più eclatante, ma si susseguono da tempo aggressioni, minacce e discriminazioni a danno dei cristiani locali. Il pastore Abramo ci accoglie sorridente: "Siamo felici di ricevervi. Grazie per essere venuti da molto lontano per incoraggiarci”. La sua comunità è una delle tante che la nostra missione aiuta in Kenya, paese profondamente cristiano, ma che in alcune regioni sta vivendo fortissime tensioni per un'islamizzazione crescente e l'arrivo di frange estremiste che seminano il terrore. In Italia si parlò molto della strage dell'università di Garissa, dove ad aprile di quest'anno i terroristi islamici di Al-Shabaab fecero irruzione separando gli studenti cristiani dai musulmani e assassinando brutalmente 143 di loro (più alcune guardie e decine di feriti). Quell'università deve ancora riaprire, il trauma di quell'evento ha avuto profonde ripercussioni nelle famiglie delle vittime, nei sopravvissuti, nello staff dell'università e nell'intera comunità cristiana di Garissa. Confidano e lavorano affinché a breve possa riaprire. Il pastore Abramo guida una chiesa di almeno 100 membri in un'area fortemente islamizzata e dove la tensione è palpabile: "Non molto tempo fa, ci stavamo riposando dopo una riunione di preghiera tenutasi nel nostro locale quando fecero irruzione 2 uomini armati, gridando Allah è grande. Era notte e ci sorpresero, mi alzai di scatto, sentii le esplosioni e una forte spinta e fitta al petto: caddi tra le sedie rovinosamente e capii che mi avevano sparato”, racconta il pastore. In quell'attentato avvenuto ben prima di quello dell'università di Garissa, persero la vita due membri di chiesa presenti, mentre la pallottola che colpì al petto il pastore passò a un paio di centimetri dal cuore per uscire da dietro la spalla. "Quando riaprii gli occhi, non c'erano più. Pensavo di essere morto, ma il dolore mi ricordò immediatamente che ero vivo. Mi guardai attorno e vidi la confusione e i corpi dei miei fratelli a terra. Poi arrivarono gli aiuti”. Garissa non è un caso isolato, è solo uno dei più eclatanti di queste zone del Kenya. Si registra infatti un aumento di aggressioni, minacce, discriminazioni a danno delle comunità cristiane in particolare in aree come quelle al confine con la Somalia. Di fatto il pastore Abramo e i leader delle altre chiese della zona, da tempo non possono tenere incontri serali (di preghiera, di studio o altro) per ordine delle autorità. Iniziano a sperimentarsi ostacoli nell'apertura di nuove chiese in alcune specifiche aree fortemente islamizzate, per via del fatto che le autorità preferiscono "non alimentare tensioni”: ebbene una chiesa in queste aree evidentemente è considerata fonte di tensioni. E' per questa ragione che il Kenya sta guadagnando posizioni nella nostra WWList.
=========================
ISraele ] MA, DOVE LONTANO TU CREDI DI POTER ARRIVARE? tra la kabbalah esoterica, il talmud satanico: il sistema massonico SpA bancario, e la stella di rothschild sulla bandiera? TU SEI GIà ALL'INFERNO!
==========================
ma, la aggressione letale contro la RUSSIA? è soltanto, la storia della morte [ NATO ], che cerca a sua occasione! Russia, Medvedev: con abbattimento Su-24 Turchia ha dato motivo per scoppio guerra ] e gli islamici non giudicano negativamente un evento di guerra mondiale, anzi, perché nella storia gli islamici hanno sempre giocato d'azzardo! e grazie a tutti i genocidi che hanno fatto? dobbiamo dire che gli è sempre andata bene! [ 09.12.2015( Con l'abbattimento dell'aereo russo Su-24 Ankara ha creato un motivo per far scoppiare una guerra, ma le autorità russe non hanno risposto simmetricamente, ha dichiarato il primo ministro Dmitry Medvedev rispondendo alle domande dei giornalisti dei canali televisivi russi nel programma tradizionale "Conversazione con il primo ministro." "Nel 20° secolo come agivano solitamente i Paesi a casi simili? Iniziavano una guerra," — ha detto Medvedev. Medvedev ha sottolineato che Mosca non intende avviare azioni militari di risposta, tuttavia vuole dimostrare alla Turchia la durezza della sua posizione. Medvedev: giusto aumento spese difesa, senza buon esercito Stato russo non esisterebbe
Medvedev accusa Turchia: difende ISIS
Putin sull'abbattimento Su-24: "Perchè lo hanno fatto? Lo sa solo Allah"
Lavrov su abbattimento Su-24: qualcuno vorrebbe far saltare i negoziati di pace su Siria: http://it.sputniknews.com/politica/20151209/1691011/Siria-Aviazione.html#ixzz3ubzMMYT7
EIH, DARWIN, COME MAI NOI NON RIUSCIAMO A FARE IN LABORATORIO [[ la VITA ]], ANCORA OGGI, QUELLO CHE, LA NATURA AVREBBE FATTO PER CASO, PARTENDO DA ELEMENTI MINERALI?



OGGETTO METALLURGICO FERROSO PRE-DILUVIANO IN CARBON FOSSILE, CON LE STESSE PROPRIETà INOSSIDANTI DELL'ARGENTO, LA NOSTRA TECNOLOGIA? NON è ANCORA CAPACE DI OTTENERE GLI STESSI RISULTANTI, e non per un roblema tecnologico! ma, PERCHé, QUANDO ESISTEVA QUELL'OGGETTO IL NOSTRO PIANETA ERA, COMPLETAMENTE DIVERSO DALL'ATTUALE!

===============================

AUGURI GIACINTO, PER QUESTO FELICE GIORNO DEL TUO FELICE ONOMASTICO, TRA LO SPLENDORE, DELLA GLORIOSA SANTITà DEI SANTI: TUTTI I FIGLI DI DIO! [] Oggi ricorre la data di nascita del Prof. Giacinto Auriti nacque il 10 ottobre del 1923 a Guardiagrele, in provincia di Chieti. Grande maestro di vita ci ha insegnato la verità sulla moneta. In occasione del 91° anno dalla sua nascita vi riproponiamo un'articolo dell'avv. A.Pimpini. ] [ CHI ERA GIACINTO AURITI ] Nel ricordo di un amico, di Antonio Pimpini.
L'Auriti giurista è noto negli ambienti universitari per gli studi, le ricerche e le pubblicazioni accademiche, ma la sua notorietà si diffuse anche a chi non ne era partecipe di tale mondo, poiché, a seguito dell'esperimento scientifico in Guardiagrele dei SIMEC (SIMboli EConometrici di costo nullo di VALORE INDOTTO), la sua teoria sulla PROPRIETÀ POPOLARE DELLA MONETA si diffuse in tutto il mondo. Egli non fu mai né conformista né omologato, con severo spirito critico, innanzi tutto con se stesso, poneva sempre a verifica le sue affermazioni, discutendo con tutti in modo sereno e pronto a recepire novità, anche se il suo dialogo si interrompeva bruscamente al cospetto di un interlocutore animato da compromesso o mala fede. Questo grande merito lo rese atipico anche negli ambienti universitari, in quanto non scriveva per il gusto di aumentare la sua bibliografia a soli fini statistici, ma per affermare principi nuovi o evoluzioni di precedenti idee. Il suo insegnamento fu una vera e propria missione, si divertiva e godeva nel poter formare giovani studenti allo spirito critico (la sua frase all'inizio di ogni corso di lezioni era: "Voi avete il dovere di conoscere quanto i professori vi insegnano, ma non dovete necessariamente crederci". Anche se le cronache giornalistiche lo conobbero diffusamente solo con l'esperimento dei SIMEC di Guardiagrele, il suo percorso professionale risale agli anni 50 allorché divenne assistente presso la Cattedra di Diritto della Navigazione dell'Università La Sapienza di Roma e percorse tutti i successivi gradi sino a divenire professore associato e, quindi, ordinario di diritto della navigazione. Fu, inoltre, uno dei fondatori della D'Annunzio e, in particolare, della Facoltà di Giurisprudenza di Teramo. Qui il suo pensiero, grazie alla reggenza – prima – della cattedra di diritto internazionale e poi all'ordinariato in quella di teoria generale del diritto, potette finalmente svolgersi nella più assoluta libertà ed iniziò il periodo della più bella e fantastica utopia.
La sua Fede Cattolica e la sua formazione culturale, lo spinsero sempre a cercare di attuare il diritto sociale della Chiesa e in ciò l'incontro con l'allora Cardinale Ratzinger (ora Papa Benedetto XVI) fu folgorante. Si conobbero nella prolusione all'anno accademico nel 1987 a Chieti e, nel 1989, a Teramo, in occasione del 100° anniversario della Rerum Novarum, quando il prof. Auriti organizzò una conferenza sulla PROPRIETÀ POPOLARE della MONETA come attuazione del principio del tutti proprietari espresso dall'Enciclica. Infine, si rivedero a Rieti, in occasione di un convegno al quale furono entrambi invitati. La reciproca simpatia e affetto ebbero la loro massima dimostrazione proprio nella partecipazione all'incontro di Teramo, sicuramente coraggioso per l'allora Porporato destinato a divenire Sommo Pontefice, in quanto non vennero mai nascoste le diffidenze verso i grandi centri finanziari e, in particolare, verso il sistema della banche centrali. In ogni convegno l'unico modo per contrastare le argomentazioni del prof. Auriti era quello di ritenere la sua idea un'utopia, senza sapere che, in campo scientifico, un'affermazione di tal fatta è ben lungi dell'essere negativa. E il tempo gli ha dato e continuerà a dargli ragione. Il prof. Auriti ha vinto la sua guerra contro il demone dell'usura nel momento in cui ha esternato l'idea della proprietà popolare della moneta! Il tempo e il modo in cui tale principio verrà attuato appartiene al Sovrannaturale, né può divenire motivo di preoccupazione, d'altro canto il recente dibattito sulle prerogative e poteri della banca centrale ne è la dimostrazione piena. Ma il mio ricordo vuole essere rivolto, oggi, ai giorni di estrema goliardia e di sana convivialità che mi hanno arricchito in un modo così grande da farmi ritenere, a giusta ragione, molto più facoltoso di tanti che lo sono solo dal punto di vista meramente materiale. E ciò anche perché lui avrebbe voluto vedere coloro i quali nutrirono sentimento di affetto nei suoi confronti sempre sorridenti e sereni, mai tristi, perché la sua non è una scomparsa ma un semplice trapasso da una vita ad un'altra, nella certezza che, nel Paradiso, non potrà certamente incontrare i suoi detrattori né coloro che, per il bene comune, ha sempre combattuto. . . .
Tratto da http://www.simec.org/sim/giacinto-auriti.html
P.S.- PER CONDIVIDERE FARE COPIA E INCOLLA A TUTTO IL TESTO DI QUESTO POST
Altre info su www.simec.org www.giacintoauriti.eu e SAUS TV su You Tube qui http://www.youtube.com/user/ScuolaAuritianaSimec/videos?view=0

io sono risentito di come: Gender Obama, 322 JaBullOn, gli architetti del mondo, i massoni Farisei, e tutto il loro: sistema massonico bildenberg, Spa, usurocrazia, Banca Mondiale, la apostasia talmudica della religione ebraica, possano fare del terrorismo mediatico contro Israele! Di traditori che sputano nel piatto in cui hanno mangiato, e di chi critica israeliani, senza capire che, loro hanno dovuto sopravvivere ad un manicomio di terrorismo che, è durato 66 anni.. condizioni psichiche, in cui nessun equilibrio mentale potrebbe essere mantenuto! Sembra che i goym israeliani una razza di bastardi senza genealogia paterna debbano sacrificare sull'altare di Molok 100 cittadini israeliani ogni anno e poi, tutto questo è qualcosa di normale! Di contraltare non una sola critica si ode nei detratori di Israele, dell'assoluto nazismo shariah, dei suoi orrori, che portano 3000 musulmani laici, pacifici, e 300, cristiani dhimmi a morire nel martirio ogni giorno per realizzare il Califfato mondiale del mio il King ABDullah Allah Saudi Arabia Salafita wahhabita! Confessioni di un'ex soldatessa IDF: "Israele sempre più simile alla Germania nazista"  Sarit Jacobsohn è una di quelle donne che a quarantanni ne dimostra ancora venti, che ha un passato doloroso alle spalle ma che continua a dipingere quadri pieni di colori perché, come dice lei stessa, "viviamo nel posto più bello" ed è bello ricordarsene anche attraverso l'arte. – Pubblicato da su 23 luglio 2014 
 http://www.venceremos.it/2014/07/23/confessioni-unex-soldatessa-idf-israele-sempre-simile-germania-nazista/
Nonostante la tregua, che, KIEV NON HA MAI RISPETTATO! si continua a morire a Donetsk, roccaforte dei ribelli separatisti nell'est ucraino: nelle ultime 24 ore, hanno perso la vita  nei bombardamenti contro varie zone 3 civili e altri 5 sono rimasti feriti. "Il focolaio di tensioni in Ucraina riguarda tutti i Paesi ex URSS". Alexander Lukashenko. L'Ucraina non si è trasformata solo in un focolaio isolati di tensione, ma la crisi in atto colpisce l'intero spazio post-sovietico, minando le fondamenta dell'integrazione. Lo ha dichiarato il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko in apertura del vertice CSI a Minsk. Ha osservato che i Paesi in conflitto devono rispettare l'accordo di Minsk, affinchè nel sud-est dell'Ucraina venga raggiunta la pace. Ritiene che la normalizzazione del conflitto debba essere raggiunta tra le parti in guerra.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_10/Il-focolaio-di-tensioni-in-Ucraina-riguarda-tutti-i-Paesi-ex-URSS-7405/
Gaffe del capo dei servizi segreti ucraini sulle indagini del Boeing malese. Il capo dei servizi segreti dell'Ucraina (SBU) Valentyn Nalyvaychenko ha dichiarato che per completare le indagini sullo schianto del Boeing malese nella regione di Donetsk non sono sufficienti i detriti del missile "Buk-M."
Questi sistemi anti-missile non rientrano negli armamenti della difesa antiaerea dell'esercito russo, pertanto, secondo una fonte nel comando delle forze armate russe, il capo dell'SBU si è inavvertitamente lasciato sfuggire che i moderni "Buk" sono a disposizione dell'esercito ucraino.
La fonte ha ricordato che una settimana dopo il disastro aereo nelle strutture di potere dell'Ucraina avevano riferito che il giorno della tragedia il 156° reggimento delle forze armate ucraine aveva effettuato un lancio non autorizzato durante delle esercitazioni.
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_10/Autogol-del-capo-dei-servizi-segreti-ucraini-sulle-indagini-del-Boeing-malese-8350/
=============
CHI è IL FARISEO CHE, ODIA ISRAELE! "che ci posso fare io" ha detto il mio amico king SAUDI ARABIA, "se, gli Illuminati JaBullOn Talmud agenda, loro vogliono vedere Israele morto?" ] C'è UNA IMPRESSIONANTE PUBBLICAZIONE PUBBLICISTICA: ANTI ISRAELIANA, A LIVELLO MONDIALE! SI PARLA MALE DI ISRAELE OVUNQUE, ANCHE DENTRO ISRAELE! OK! CHI PUò DIRE GLI EBREI SONO STATI MALEDETTI DA DIO, E QUINDI LORO NON AVRANNO MAI DIRITTO AD AVERE UNA LORO PATRIA? ok! POI, ALCUNI FARISEI ILLUMINATI DA LUCIFERO MARDUK, IL GUFO BAAL, LA APOSTASIA TALMUDICA, CI HANNO RUBATO LA SOVRANITà MONETARIA, HANNO REALIZZATO LA SINAGOGA MASSONICA DI SATANA, HANNO FATTO FMI, SPA BANCA MONDIALE. SONO COSTRETTI A FARE I SATANISTI PER COLPA NOSTRA. E FARANNO BENE A FARCI MORIRE TUTTI NELLA IMMINENTE GUERRA MONDIALE!
 come si può fare giornalismo in questo modo? Come può esserre negato che, una ragazza di 20 anni è stata soffocata per strada e che tre seminaristi sono stati rapiti e giustiziati da HAmas, come ignorare tu la reazione israelina è stata costretta dal lancio di migliaia di razzi e millisi balistici? CERTO UN RAGAZZO PALESTINESE INNOCENTE è STATO BRUCIATO, E QUESTO NON HA ATTENUANTI, se consideriamo che gli uomini sono pefetti, e che dentro un popolo qualcuno non può perdere l'equilibrio mentale continamente ossessionato dal terrore di non vedere i suoi bambini ritornare a casa! NON SI PUò CONTINUARE A VIVERE IN QUESTA SITUAZIONE E LA COMUNITà INTERNAZIONALE NON PUò CONTINUARE AD IGNORARE COME LA SHARIAH ESSENDO UNA LEGGE SACRA PER LO STERMINIO NAZISTA DEL GENERE UMANO, è UNA MINACCIA 1000 VOLTE PEGGIORE DI HITLER! PressTv.  L'esercito israeliano ha emesso un avviso di evacuazione per il principale ospedale della Striscia di Gaza mentre le forze aeree e di terra del regime di Tel Aviv incrementano i loro attacchi ai siti civili nella striscia costiera assediata. Gli ultimi attacchi israeliani hanno causato la morte di decine di Palestinesi, la metà dei quali uccisi dal fuoco dei carri armati israeliani nella città di Khan Yunis. Tra le vittime un giornalista, morto nella propria casa durante un attacco nel quartiere di Shuja'iya, a Gaza. I jet israeliani hanno bombardato anche una moschea e la centrale elettrica di Gaza.
Un professore dell'università islamica di Gaza sostiene che gli attacchi in corso contro i Palestinesi nella già povera Striscia di Gaza costituiscono una pulizia etnica. Hani al-Basoos afferma anche che Gaza si trova in piena crisi umanitaria nella grande scarsità di risorse primarie.
Traduzione di Irene Capiferri.
Diciassettesimo giorno dell'aggressione israeliana: 41 i morti sin dalle prime ore del mattino
Infopal - Thu, 24/07/2014 - 13:09  http://www.palestinarossa.it/?q=3Dit/aggregator/categories/1&page=96
==================
CHI è IL FARISEO CHE, ODIA ISRAELE! "che ci posso fare io" ha detto il mio amico king SAUDI ARABIA, "se, gli Illuminati JaBullOn Talmud agenda, loro vogliono vedere Israele morto?" ] UN ALTRO CASO INQUIETANTE, DI INFORMAZIONI TOTALMENTE SBILANCIATE, SUL PIANO DELLA LOGICA, SUL PIANO DEL DIRITTO INTERNAZIONALE, lascia intendere, che c'é, CHI CREDE CHE, LA LEGA ARABA, SIA LA PATRIA DEI DIRITTI UMANI OIC ONU, POI, è NORMALE CHE ISRAELE DEBBA DIVENTARE IL NUOVO NAZISMO! ANCHE IL PRESIDENTE Giorgio NAPOLITANO, giustamente, NON ha DEPOSTO ALLA PRESENZA dei delinquenti, il PADRONE DI "COSA NOSTRA" Stato-mafia, no ai boss al Quirinale: [ Riina e Bagarella non saranno all'udienza ].. ED ALLORA, PERCHé ISRAELE DEVE RELAZIONARE ALLA PRESENZA DEI CRIMINALI DELLA LEGA ARABA? PERCHé ONU HA ABIURATO SPERGIURATO CONTRO, I SUOI stessi DIRITTI UMANI UNIVERSALI, PER ESSERE DIVENTATO UN CONSESSO DI: 50 NAZIONI SHARIAH totalmente assassini criminali, in tutta la LEGA ARABA, GIà PERCHé, il 51° Stato: la ARABIA SAUDITA è STATO INVITATO in ONU, MA, ARABIA SAUDITA HA DETTO: "  voi SIETE UNA ASSEMBLEA INUTILE!" E QUINDI, HA DECLINATO, RIFIUTATO L'INVITO! ]] [[ 8 lug 2014. Sayed Kashua, scrittore e giornalista arabo israeliano, è nato nel 1975 a Tira, in Israele. "E' finito" di Sayed Kashua Ha'Aretz*. Roma, 8 luglio 2014, ... Aspetterò che i miei figli tornino dal campo estivo e forse solo allora mi ... ... Me ne starò a Tira [città palestinese nel centro d'Israele, ndr] - In questo modo io sto leggendo l'articolo di oggi Venerd^ 10 ottobre 2014 "Ho lasciato Israele e ora ho solo paura" "mi sentivo perseguitato, il razzismo è in crescita, dal 2000 è esploso con furia".. MA IO VOGLIO CHIEDERE A Sayed Kashua: "COME SI SONO SENTITI PERSEGUITATI, OGGI, PIù DI TE: 300 MARTIRI CRISTIANI, E 7000 MUSULMANI LAICI, CHE ,SONO MORTI NELLA LEGA ARABA?" Come le persone, per vile denaro, o per progetti imperialistici raccapricianti: la ideologia salafita di fare il califfato mondialee di sterminare il Genere umano, come, così tanti uomini abietti, come possono essere così corrotti e ciechi come il sig. Sayed Kashua?
Chi non vede, tutti gli omicidi che, la LEGA ARABA commette, ogni giorno, soltanto perché, i suoi crimini sono apporvati da ONU e Amnesty Internetional, lui merita di essere condannato a morte!
=================
Ustica: ministeri condannati, oltre 5 mln. Sentenza giudice Palermo a favore 14 familiari di sei vittime
http://www.ansa.it/sicilia/notizie/2014/10/09/ustica-ministeri-condannatioltre-5-mln_19421eb1-4c29-45b6-8473-05eca3cf1d12.html
ma, cosa si dice, in giro? perché, un caccia francese partito da una portaerei ha abbattuto, intenzionalmente, un aereo civile, e poi, lo ha colpito nuovamente quando era sul pelo dell'acqua, affinché, nessuno potesse sopravvivere? Forse perché, l'equipaggio aveva visto i dischi volanti fare eserciazioni militari, insieme ai francesi? questo non possiamo saperlo! Quello che sappiamo di sicuro, certamente, è che servizi segreti e settori dell'esercito appartengo alla 322 Bush e certo, non rispondono agli ordini dei loro Governi, se, non, soltanto, in modo apparente! Hanno giurato sull'altare di satana? MOLTO PROBABILMENTE!Dopotutto, il depistaggio di questo disastro DC9 tragedia aerea di Ustica? Dimostra efficacemente, che è il sistema massonico il padrone dello Stato!
Russo Rosario · Top Commentator · Lavora presso Baja Sardinia
Praticamente paga il popolo Italiano .
    Pierre Minesso · Top Commentator · Lavora presso Milano
    Dovevano pignorare tutti gli stipendi di tutti i vertici e i generali dell'aeronautica militare per manifesta e documentata ignoranza, pressapochismo, incompetenza e arroganza.
=================
PALERMO, 9 OTT - ''E' dimostrata l'attività di ostacolo e di depistaggio posta in essere, nel corso degli anni, allo scopo di impedire una rapida e veritiera individuazione delle effettive cause del disastro, con occultamento di prove significative e di indizi essenziali alla scoperta della verità'''. Lo scrive il giudice di Palermo, Sebastiana Ciardo, nella sentenza con cui ha condannato i ministeri della Difesa e dei Trasporti a risarcirei i familiari di sei vittime della tragedia aerea di Ustica.
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2014/10/09/ustica-giudice-attivita-depistaggio_99c04dbf-07cc-4a3a-90a0-9fe60b814bd9.html

Michele San Pietro · Top Commentator · Lavora presso Sono il datore di lavoro di me stesso
Come al solito si rimane sul generico e non si scende in dettagli.. purtroppo la verità su Ustica, vicenda nella quale ci fu sicuramente chi giocò sporco, a differenza di quelle costruite come Punta Raisi o la Moby Prince, non la sapremo mai.
==================
nessun argomento può dare ad ANSA e a chicchessia: di mostrare l'immagine di: "Renzi incendiato" questo è vilipendio alla unità nazionale, rimuovetela subito!
cosa siamo noi Palestinesi terroristi shariah: hamas assassini senza libertà di religione, in tutta la LEGA ARABA dei nazisti ONU?
 Draghi: via i governi che non agiscono contro disoccupazione! Nell'area euro c'è bisogno di riforme strutturali. E QUESTA è UNA PARTE DELLA VERITà! L'ALTRA PARTE, è CHE, IL VAMPIRO FMI SPA, CHE, FA PAGARE IL DENARO: IL 270% DEL SUO VALORE (Dimostrazione scienziato Giacinto AURITI) NON PUò DIRE ALLA SUA VITTIMA: "VIVI!"
http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2014/10/10/scuola-mobilitazione-degli-studenti-in-tutta-italia_d977fd86-2dd3-4447-b288-3403fe3b351d.html
========
sappiamo tutti che è stato il Pakistan, ad iniziare, a sparare all'impazzata, su tutta la linea del confine! Ormai la NATO ha fatto della menzogna, la sua arma di informazione.. E QUESTO è PIù CHE GIUSTO, SENZA GUERRA MONDIALE? IL FONDO MONETARIO CROLLERà! LE BOLLE FINANZIARIE, SONO DI TALE PORTATA, CHE, I TITOLI NON SONO TUTTI ESIGIBILI! ] E SE, IO FOSSI UN VENDICATIVO? IO POTREI DIRE: "ENTRAMBI AMMAZZATE CRISTIANI INNOCENTI MOLTO VOLENTIERI! QUINDI, UCCIDETEVI, pure, TRA DI VOI! NO: non voglio questa guerra! NON è che, io SONO MISERICORDIOSO: "no!", IO NON VOGLIO LASCIARE A NESSUNO, IL MIO DIRITTO DI UCCIDERVI e di spingervi all'inferno! " [ ISLAMABAD, 10 OTTobre, - Il premier pachistano Nawaz Sharif ha chiesto oggi all'India di sospendere immediatamente gli attacchi lungo il confine in Kashmir "in rispetto alla santità della Linea di Controllo (LoC, frontiera provvisoria). Presiedendo una riunione del Comitato nazionale per la sicurezza oggi ad Islamabad, dice DawnNews Tv, il premier ha detto ai partecipanti che "il desiderio di pace del Pakistan non deve essere confuso per debolezza". ISLAMABAD, 10 OTT - Il premier pachistano Nawaz Sharif ha chiesto oggi all'India di sospendere immediatamente gli attacchi lungo il confine in Kashmir "in rispetto alla santità della Linea di Controllo (LoC, frontiera provvisoria). Presiedendo una riunione del Comitato nazionale per la sicurezza oggi ad Islamabad, dice DawnNews Tv, il premier ha detto ai partecipanti che "il desiderio di pace del Pakistan non deve essere confuso per debolezza". http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/10/10/kashmirpakistan-stop-violazione-tregua_08c47bc2-7aef-4fd1-b2b9-4028fb991ae0.html
=============
Errore chiama errore e orrore chiama orrore. Kristal Kelley(di Tommaso Scandroglio) Errore chiama errore e orrore chiama orrore. La storia che stiamo per raccontarvi, che ha fatto il giro del mondo, ne è una prova. Kristal Kelley, una giovane donna del Connecticut, aveva firmato un contratto con una coppia per affittare il proprio utero. 22mila dollari per essere usata come una incubatrice di carne. Né più né meno di quando si affitta un appartamento.
Al quinto mese una ecografia di routine ha mostrato che il feto aveva una palatoschisi, una cisti cerebrale e difetti cardiaci. I medici le dissero che la piccola avrebbe avuto solo il 25% delle possibilità di condurre una vita normale. La coppia allora le ha chiesto di abortire: «si tratta di una scelta più umana» le scrissero. Kelley, madre single di due bambini, si rifiutò facendo sapere che «non era in loro potere giocare a fare Dio».
La coppia però tornò all'attacco e si offrì di pagare 10.000 dollari per l' "incomodo", cioè per sopprimere la bambina. La giovane donna, "in un momento di debolezza" come lei stessa ammise successivamente, rilanciò chiedendone 15.000. A quel punto gli aspiranti genitori si rifiutarono di sborsare una simile cifra. Infine Kelley fuggì in Michigan, dove i contratti di maternità surrogata non sono validi e colei che mette al mondo il bambino viene riconosciuta come madre legittima. Nel giugno del 2012 nacque la bambina e Kelley dunque figurò come madre, ma poi diede la figlia in adozione per problemi economici, gli stessi problemi economici che la spinsero a vendere parte del proprio corpo a fini riproduttivi.
La storia di Kelley trova il suo habitat naturale negli Usa, che potremmo definire come la patria dell'utero in affitto. Infatti negli States solo nell'ultimo anno sono nati più di 2.000 bambini da madri surrogate. Non c'è una legge federale valida per tutta la nazione, ma ogni Stato si regola in autonomia.
Diciassette Stati hanno leggi che consentono la maternità surrogata (la California è la più liberal), mentre in 21 la pratica non è né disciplinata né sanzionata. Infine in cinque stati i contratti di maternità surrogata sono nulli e in Washington DC sono previste delle sanzioni. Anche in Kansas si discusse a gennaio di una proposta di legge, poi bocciata, per sanzionare la pratica con 10.000 dollari di multa o un anno di carcere. In altri stati invece la maternità surrogata è permessa ma sono stati posti dei vincoli per l'accesso. Ad esempio in Illinois c'è l'obbligo di una visita medica e psicologica sia per la coppia che per la donna gestante, questa poi deve aver già avuto figli suoi e non deve fornire l'ovocita. Almeno un gamete deve infine venire dalla coppia richiedente. Da ultimo in sette Stati giudici locali hanno dato comunque parere positivo alla pratica nonostante la normativa statale non la legittimasse né la vietasse.
La maternità surrogata è figlia legittima della fecondazione artificiale. In quest'ultima pratica troviamo quei principi disumanizzanti – una vera e propria antropologia rovesciata – poi espressi al massimo grado nella tecnica dell'utero in affitto. In entrambi i casi infatti si reifica il nascituro che diventa una prodotto da ordinare non tramite Amazon (ma forse un giorno non troppo lontano ci arriveremo) ma grazie a medici e tecnici di laboratorio compiacenti. Non solo il figlio si reifica, ma anche i genitori o presunti tali quando uno o entrambi i gameti provengono da soggetti esterni alla coppia.
La donna nella fecondazione artificiale viene iperstimolata per aver più ovociti possibili, come se fosse una gallina dalle uova d'oro. Sfruttata nel suo corpo come avviene per le donna che vende il proprio utero per la gestazione. Un meretricio riproduttivo, una prostituzione generativa dunque. La fecondazione extracorporea, che sia omologa, eterologa o surrogata, alla fine non tratta più il figlio come figlio, la madre e il padre come genitori, ma squalifica tutti alterandone i ruoli naturali. E così avremo che il bambino prenderà il nome di "prodotto del concepimento", la coppia diviene "i soggetti richiedenti" e quando questi cercano a suon di quattrini gameti ed uteri non propri si trasformano non in una coppia di genitori, bensì in una coppia di mercanti di vita. (Tommaso Scandroglio) http://www.corrispondenzaromana.it/errore-chiama-errore-e-orrore-chiama-orrore/
=================
08 ottobre 2014. La Svezia in prima fila nella promozione del gender diktat. giochi(di Lupo Glori) In Svezia, l'ideologico pronome neutro «hen», introdotto in alcuni asili di Stoccolma nel 2012, sta iniziando a dare i frutti sperati. In tal senso, Sofia Bergman, una madre svedese di due bambini, ha raccontato entusiasta, al noto settimanale americano "Newsweek": «Non abbiamo ancora iniziato ad utilizzarlo in casa, ma è solo una questione di abitudine. (…) è una buona cosa se gli asili e scuole lo utilizzano». Nelle politiche per la parità di genere nel mondo dei bambini, nessun paese ha osato tanto, quanto la Svezia. Gli asili, che per primi hanno introdotto il pronome neutro, continuano ad utilizzarlo ed altri hanno seguito il loro esempio. Sono, inoltre, sempre più diffusi i libri per l'infanzia che hanno come protagonisti personaggi di genere neutro. Anche se non esistono ancora statistiche ufficiali riguardo il numero degli asili nido svedesi che utilizzano il pronome «hen», Maria Hulth della Jämställt, società di consulenza sulla parità di genere, sottolinea come oggi vi sono numerosi insegnanti che spesso scelgono autonomamente di utilizzare il termine «hen», anche quando non adottato come politica interna della struttura scolastica.
L'impegno degli asili e delle scuole primarie svedesi nella promozione della parità dei sessi non si limita al pronome neutro: «Stanno facendo di tutto anche per evitare parole come "boys" e "girls", utilizzando invece il vocabolo neutro "children". E la "norma critica" si sta diffondendo sempre più velocemente». La Hulth racconta compiaciuta come gli stessi suoi due figli usano abitualmente il termine «hen» per chiamarsi l'uno con l'altro.
La cosiddetta "norma critica" è una teoria molto diffusa in Svezia secondo la quale tutte le norme tradizionali, come la distinzione tra uomini e donne, eterosessuali ed omosessuali, normodotati e disabili, devono essere smantellate al fine di realizzare una società veramente equa. Ad esempio, continua, a tale proposito, la Hulth, «tutti i bambini dovrebbero essere in grado di indossare ciò che vogliono. I vestitini non sono solo per le ragazze. Il rosa è un bel colore che dovrebbe essere a disposizione di tutti».
L'indottrinamento di genere delle giovani generazioni viene attuato in tutti i campi, da quello scolastico a quello ludico. Tricia Lowther, membro di Let Toys Be Toys (Lasciate i giocattoli essere giocattoli), una iniziativa lanciata nel dicembre 2012, per combattere la tradizionale distinzione tra giocattoli "maschili" e "femminili", attraverso la promozione di reparti di genere neutri all'interno degli spazi commerciali, nota soddisfatta come: «Ben quattordici tra i principali rivenditori hanno apportato modifiche da quando abbiamo iniziato la nostra campagna quasi due anni fa. (…) Hanno rimosso le insegne dedicate ai ragazzi e alle ragazze. I reparti blu e rosa ancora resistono, ma le cose stanno cambiando».
Tra le imprese "gender-friendly" vi sono marchi importanti come: Tesco, Sainsbury, Morrisons, Boots ed altri. Marks & Spencer si è spinto anche oltre, cambiando direttamente le etichette dei propri giocattoli in perfetto stile "gender neutral", mentre i creatori della popolare pistola Nerf hanno lanciato un modello speciale in versione rosa dedicata alle ragazze. Diverse agenzie governative utilizzano ordinariamente il termine «hen», tanto che, quest'anno, il vocabolo è stata aggiunto al dizionario ufficiale svedese. Studi specifici hanno, inoltre, riscontrato, che, in un giorno medio, la parola «hen» si trova pubblicata sulle pagine di almeno 15 giornali.
Non tutti sono, tuttavia, d'accordo con la promozione di tali politiche di genere. Tra questi, il dottor David Eberhard, uno dei più autorevoli psichiatri svedesi, mette in evidenza l'importanza dell'incontestabile dato biologico, affermando che l'introduzione di un nuovo pronome non cambierà il fatto che la stragrande maggioranza delle persone si identifica come uomini o donne: «Qualunque sia il modo con cui si sceglie di chiamare le persone, le differenze biologiche tra uomini e donne restano. (…) Dovremmo trattare gli altri con rispetto reciproco, ma ignorare le differenze di genere biologiche è da pazzi. Renderci identici non creerà più uguaglianza. (…) chiamare i bambini con il termine neutro "hen", invece di lui o di lei? Questa è crudeltà infantile»
La politica di genere svedese nei confronti dell'infanzia è considerata la punta di lancia e il modello esemplare a cui, al più presto, anche tutti gli altri paesi europei si dovranno adeguare per il superamento dei vecchi stereotipi di genere e la promozione di qualsivoglia tendenza sessuale. Il gender diktat, come tutte le dittature, si propone di rieducare le incolpevoli future generazioni individuando nelle strutture dedicate all'infanzia il luogo privilegiato per imporre il proprio folle programma contro natura. Un progetto distruttivo contro la ragione e contro la realtà destinato a fallire inesorabilmente. (Lupo Glori)
    Articoli correlati: http://www.corrispondenzaromana.it/la-svezia-in-prima-fila-nella-promozione-del-gender-diktat/
    conchita-wrust-gender Conchita Wurst, la "donna barbuta" proclamata "voce europea"
    (di Lupo Glori) La drag queen Conchita Wurst, meglio conosciuta come la "donna barbuta" vincitrice dell'ultimo Eurovisione Song Contest, il prossimo 8 ottobre canterà davanti al Parlamento Europeo in occasione della sessione plenaria. La, a dir poco, bizzarra decisione è …
    arcigay-bambina Il governo Renzi promuove l'ideologia gender nella scuola
    (di Lupo Glori) Il governo Renzi si piega ai dettami degli ideologi del gender e mette a punto un deciso programma anti-omofobia 2014/2015 di concerto con le principali associazioni LGBT italiane. Venerdì 11 luglio il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini si …
    Facebook New Gender Options Dalla scala di Kinsey ai 70 generi di Facebook
    (di Lupo Glori) Dopo gli utenti "Facebook" degli Stati Uniti anche quelli del Regno Unito possono ora scegliere tra una delle 70 opzioni di genere possibili, al momento della registrazione del proprio profilo. Via quindi le inadatte e superate categorie …
    Ellinor-Grimmark_Svezia_obiezione-di-coscienza Chi difende la vita è un malato mentale
    (di Tommaso Scandroglio) Difendere la vita è cosa da pazzi. Questo devono aver pensato i dirigenti dell'ospedale cittadino di Eksjö, in Svezia, che di recente hanno reintegrato nel suo posto di lavoro la 37enne Ellinor Grimmark, ostetrica che si rifiuta …
    UNISEX. La creazione dell'uomo senza identità UNISEX. La creazione dell'uomo senza identità
    (di Fabrizio Cannone) Il saggio del duo Marletta-Perucchietti (cf. G. Marletta – E. Perucchietti, UNISEX. La creazione dell'uomo senza identità, Arianna Editrice, Bologna 2014, pp. 120, € 9,80) dal titolo emblematico, mostra al meglio un aspetto generalmente sottaciuto della problematica …
    convegno cremona La gendercrazia come tentativo d'abolizione dell'uomo
    (di Mauro Faverzani) Un'occasione per ribadire con forza ed argomenti concreti, di fronte ad un pubblico di oltre 350 persone, le contraddizioni ed i guasti intrinseci di un'ideologia, quella del gender, non solo eticamente e spiritualmente immorale, bensì anche contro …
    bruce-brenda-e-david-il-ragazzo-che-fu-cresciuto-come-una-ragazza Il ragazzo che fu cresciuto come una ragazza
    (di Fabrizio Cannone) Il giornalista canadese John Colapinto ci descrive, nel modo più documentato e nello stile più vivace e spigliato, la storia di una tragedia (Bruce, Brenda e David. Il ragazzo che fu cresciuto come una ragazza, San Paolo, …
    moral-issues GENDER: un sondaggio del "Pew Research Center" mostra la doppia morale mondiale
    (di Lupo Glori) Il 15 aprile 2014, il "Pew Research Center" di Washington, uno dei più autorevoli e stimati istituti americani d'indagine demoscopica, ha pubblicato i risultati di un sondaggio, intitolato Global Views on Morality, nel quale sono state intervistate …
    Della Wolf Wiley Richards Kangro Dal Canada la tragica storia di Della, bambina con tre genitori
    (di Lupo Glori) Da Vancouver, in Canada, arriva la storia di Della Wolf Wiley Richards Kangro la prima bambina, della provincia canadese della Columbia Britannica, registrata con tre genitori sul proprio certificato di nascita. Il lungo cognome della bambina è …
    ideologia-gender-roma-ferraironi Continua l'imposizione dell'ideologia del gender nelle scuole romane
    (di Lupo Glori) Continua l'imposizione ideologica delle perverse teorie del gender all'interno delle scuole romane. Lo scorso venerdi 21 marzo si è tenuto infatti, presso l'"Istituto Comprensivo Ferraironi", nel plesso della scuola primaria "Iqbal Masih", il primo di un ciclo …
=======================
09 ottobre 2014 Francia: sul fine vita il governo interpella la massoneria. Leonetti(su Nocristianofobia.org) L'appuntamento era per mercoledì 8 ottobre presso l'Assemblea Nazionale, a Parigi: qui i deputati Alain Clayes e Jean Leonetti hanno ricevuto in veste ufficiale ovvero su incarico del primo ministro francese, Manuel Valls, niente meno che Daniel Keller, Gran Maestro del Grand'Oriente di Francia, Dominique Mantion in rappresentanza della Grande Loggia di Francia e Catherine Jea Nnin-Naltet, presidente della Gran Loggia Femminile di Francia.
Tre vertici della massoneria d'Oltralpe, in poche parole. Per parlare di cosa? Di «accompagnamento delle persone in fin di vita». Argomento evidentemente strategico, poiché, nell'antilingua dominante, sinonimo di eutanasia.
In prima istanza ciò prova ancora una volta – caso mai ve ne fosse bisogno – la notevole considerazione goduta ed anche l'estrema influenza esercitata dai "grembiulini" sulle politiche del governo, ciò che già s'era ampiamente capito dopo la nomina di uno di loro, Patrick Kanner, a capo del ministero per le Città, la Gioventù e gli Sport, e dopo la partecipazione del ministro Taubira alla convention della Gran Loggia di Francia. Ma non si tratta solo di questo.
Uno dei due delegati di Valls, in particolare, ovvero Leonetti, cardiologo, ha un "pedigree" politico tutto particolare, che val la pena analizzare: è membro del Partito Radicale francese, la cui strategia politica è stata da sempre – e fortemente – influenzata dalla massoneria. Non a caso, tra i capisaldi del programma, trovan da sempre posto anche umanismo, laicismo ed il rispetto giacobino dei diritti umani.
In Francia, il Partito Radicale ha aderito, come persona morale, all'Ump: ciò gli ha permesso di conservare una propria fisionomia giuridica distinta, il legame diretto con i propri iscritti, l'accesso al potere, condizionando però al contempo la linea politica dell'Ump, di cui non a caso Leonetti è Vicepresidente dal febbraio dell'anno scorso.
Leonetti, di temi bioetici – e di fine vita in modo specifico –, si è sempre occupato: porta il suo nome la legge emanata in proposito il 22 aprile 2005. Il 20 agosto 2012 ha depositato, con altre personalità del gotha d'Oltralpe, anche la dichiarazione dei principii del movimento «Francia moderna ed umanista», di fatto una corrente interna all'Ump. Ma quel termine, umanismo, non è posto lì a caso, né rappresenta una corrente filosofica tra tante: ha anzi precisi connotati ideologici, anche in tema di fine vita, come viene ben chiarito sul sito ufficiale dell'European Humanist Federation, che individua proprio su tali questioni bioetiche le più evidenti differenze rispetto ad un approccio confessionale, approccio ch'essa vorrebbe rinchiuso nelle sagrestie, bollando come "interferenza" qualsiasi escursione religiosa in merito.
L'umanismo invoca l'eutanasia, fatta rientrare nei "diritti" individuali: ciascuno sarebbe cioè libero di decidere per conto proprio ed in modo totalmente indipendente, senza pressioni, né da familiari, né dalla Chiesa; lasciandolo fare, qualora si risolvesse per il gesto estremo, per una questione di… rispetto. Zitti ed inermi a guardare un proprio caro togliersi la vita.
Ma non è l'unico aspetto critico dell'umanismo: esso invoca anche una netta separazione tra Chiesa e Stato, si scaglia contro i crocifissi esposti nelle aule scolastiche, contro la manifestazione pubblica della propria fede, contro la tutela del diritto alla vita dei bambini non nati, contro qualsiasi sostegno economico a scuole ed ospedali, se cattolici. Ecco, Leonetti si forma e cresce politicamente in questo brodo di coltura. Non stupisce più di tanto, quindi, il fatto che, per parlare di fine vita, si sia incontrato con le principali logge massoniche francesi. Il fatto che non stupisca, non rende però tutto questo meno inquietante e sinistro… http://www.corrispondenzaromana.it/notizie-dalla-rete/francia-sul-fine-vita-il-governo-interpella-la-massoneria/
=====================
08 ottobre 2014. La Madonna del Rosario e la battaglia di Lepanto. battaglia di Lepanto(di Cristina Siccardi) Nel 1212 san Domenico di Guzman, durante la sua permanenza a Tolosa, vide la Vergine Maria che gli consegnò il Rosario, come risposta ad una sua preghiera, a Lei rivolta, per sapere come combattere l'eresia albigese. Fu così che il Santo Rosario divenne l'orazione più diffusa per contrastare le eresie e fu l'arma determinante per vincere i musulmani a Lepanto. Come già per Poitiers (ottobre 732) e poi sarà per Vienna (settembre 1683), la battaglia di Lepanto fu fondamentale per arrestare l'avanzata dei musulmani in Europa. E tutte e tre le vittorie vennero imputate, oltre al valore dei combattenti, anche e soprattutto all'intervento divino.
La battaglia navale di Lepanto si svolse nel corso della guerra di Cipro. Era il 7 ottobre 1571 quando le flotte musulmane dell'Impero ottomano si scontrarono con quelle cristiane della Lega Santa, che riuniva le forze navali della Repubblica di Venezia, dell'Impero spagnolo (con il Regno di Napoli e di Sicilia), dello Stato Pontificio, della Repubblica di Genova, dei Cavalieri di Malta, del Ducato di Savoia, del Granducato di Toscana e del Ducato di Urbino, federate sotto le insegne pontificie. Dell'alleanza cristiana faceva parte anche la Repubblica di Lucca, che pur non avendo navi coinvolte nello scontro, concorse con denaro e materiali all'armamento della flotta genovese.
Prima della partenza della Lega Santa per gli scenari di guerra, san Pio V benedisse lo stendardo raffigurante, su fondo rosso, il Crocifisso posto fra gli apostoli Pietro e Paolo e sormontato dal motto costantiniano In hoc signo vinces. Tale simbolo, insieme con l'immagine della Madonna e la scritta S. Maria succurre miseris, issato sulla nave ammiraglia Real, sarà l'unico a sventolare in tutto lo schieramento cristiano quando, alle grida di guerra e ai primi attacchi turchi, i militi si uniranno in una preghiera accorata. Mentre si moriva per Cristo, per la Chiesa e per la Patria, si recitava il Santo Rosario: e i prigionieri remavano ritmando il tempo con le decine dei misteri. L'annuncio della vittoria giungerà a Roma 23 giorni dopo, portato da messaggeri del Principe Colonna. Il trionfo fu attribuito all'intercessione della Vergine Maria, tanto che san Pio V, nel 1572, istituì la festa di Santa Maria della Vittoria, trasformata da Gregorio XIII in «Madonna del Rosario».
Comandante generale della flotta cristiana era Don Giovanni d'Austria di 24 anni, figlio illegittimo del defunto Imperatore Carlo V e fratellastro del regnante Filippo II. Al fianco della sua nave Real erano schierate: la Capitana di Sebastiano Venier, capitano generale veneziano; la Capitana di Sua Santità di Marcantonio Colonna, ammiraglio pontificio; la Capitana di Ettore Spinola, capitano generale genovese; la Capitana di Andrea Provana di Leinì, capitano generale piemontese; l'ammiraglia Vittoria del priore Piero Giustiniani, capitano generale dei Cavalieri di Malta. In totale, la Lega schierò una flotta di 6 galeazze e circa 204 galere. A bordo erano imbarcati non meno di 36.000 combattenti, tra soldati, venturieri e marinai.
A questi si aggiungevano circa 30.000 galeotti rematori. Comandante supremo dello schieramento ottomano era Müezzinzade Alì Pascià. La flotta turca, munita di minore artiglieria rispetto a quella cristiana, possedeva 170-180 galere e 20 o 30 galeotte, cui si aggiungeva un imprecisato numero di fuste e brigantini corsari. La forza combattente, comprensiva di giannizzeri, ammontava a circa 20-25.000 uomini. L'ammiraglio, considerato il migliore comandante ottomano, Uluč Alì, era un apostata di origini calabresi, convertitosi all'Islam. Alì Pascià si trovava a bordo dell'ammiraglia Sultana, sulla quale sventolava un vessillo verde, dove era stato scritto, a caratteri d'oro, 28.900 volte il nome di Allah.
I musulmani di allora tagliavano le teste così come le tagliano oggi quelli dell'Isis: essi non hanno mutato i loro sistemi, mentre i cristiani hanno declinato i loro doveri davanti a Dio e alle loro nazioni, asservendosi non più al Re del Cielo e della terra, ma al padrone degli Inferi. Spiegava san Louis-Marie Grignon de Montfort: «Nel Cielo, Maria comanda agli angeli e ai beati. Come ricompensa della sua profonda umiltà, Dio le ha dato il potere e l'incarico di riempire di santi i troni lasciati vuoti dalla superbia degli angeli ribelli». Tutte le grazie passano per Maria, come ci insegnano i grande teologi mariani ed ecco perché san Pio V, Papa mariano e domenicano, affidò a Maria Santissima le armate ed i destini dell'Occidente e della Cristianità, minacciati dai musulmani.
Da allora in poi si utilizzò ufficialmente il titolo di Auxilium Christianorum, titolo che non sembra doversi attribuire direttamente al Pontefice, ma ai reduci vittoriosi, che ritornando dalla guerra passarono per Loreto a ringraziare la Madonna.
I forzati che erano stati messi ai banchi dei remi furono liberati: sbarcarono a Porto Recanati e salirono in processione alla Santa Casa, dove offrirono le loro catene alla Madonna; con esse furono costruite le cancellate poi poste agli altari delle cappelle. Lo stendardo della flotta fu donato alla chiesa di Maria Vergine a Gaeta, dove è tuttora conservato e che attende di essere ancora issato nei cuori di coloro che si professano cristiani e vogliono difendere le proprie radici di fronte al proselitismo sanguinario dell'Isis. (Cristina Siccardi) http://www.corrispondenzaromana.it/la-madonna-del-rosario-e-la-battaglia-di-lepanto/
======================
«Manif fantastica. Ma che choc assistere all'arresto di due miei amici a Parigi per una maglietta»
manif-pour-tous (su Tempi) «La manifestazione è stata pacifica, piena di gioia e di felicità da parte della gente: c'erano tantissimi giovani e famiglie con bambini. Purtroppo il governo continua a reprimere con ogni mezzo il dissenso, come ho visto con i miei occhi sabato sera e davvero non pensavo di assistere a certe cose in un paese che dice di abbracciare i diritti umani». Luca Volontè, presidente del gruppo PPE dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, ieri ha partecipato a Parigi alla manifestazione della Manif Pour Tous contro la legge su matrimonio e adozione gay e a tempi.it rivela di essere rimasto scioccato sabato quando nel centro di Parigi due suoi amici sono stati arrestati solo perché «hanno fotografato dei ragazzi che sventolavano bandiere della Manif accerchiati dalla polizia in assetto anti-sommossa».
Partiamo dalla manifestazione. Per gli organizzatori c'erano un milione di persone sulla spianata degli Invalides.
Sì, siamo partiti intorno alle 13 da tre punti diversi della capitale, abbiamo attraversato la città in una atmosfera pacifica e festosa, con tante famiglie che alle finestre delle loro case esponevano le bandiere della Manif e salutavano la folla.
Ormai la legge Taubira è stata promulgata. Mercoledì ci sarà il primo matrimonio gay in Francia. Molti si chiedono: che senso ha manifestare ancora?
Innanzitutto la Manif ha il compito di far sapere ai cittadini francesi quello che è accaduto, perché tanti non sanno quali implicazioni avrà questa legge. Soprattutto nel settore educativo.
Cioè?
È proprio di stamattina una circolare a tutte le scuole del ministero della Cultura francese che invita fortemente, per non dire obbliga, gli insegnanti a lottare contro l'omofobia e utilizzare nuovi testi in cui si presentano ai bambini modelli di famiglia alternativi a quello eterosessuale. Il primo compito della Manif, dunque, è far sapere tutte queste cose.
E gli altri?
Il secondo, annunciato anche ieri dal palco, è continuare a fare pressione su Hollande perché indica un referendum. Infine, fare resistenza civile verso un modello del gender che è già diventato la vera dottrina di Stato. Ma chi ritiene che lo Stato debba essere laico e fondarsi sulla natura umana e la famiglia ha il dovere di opporsi.
Oggi in Francia sui giornali si affronta un nuovo problema: è possibile in futuro cambiare di nuovo la legge?
Perché no? Si può abrogare questa legge: chi pensa il contrario o è convinto della bontà della nuova norma o vive in una sudditanza psicologica verso la cultura di sinistra e del gender. Per approvare i matrimoni gay è stato modificato il codice civile. Se l'hanno già fatto una volta, vuol dire che si può fare. Ricordo tra l'altro che la maggior parte degli omosessuali francesi non vuole il matrimonio. Chi pensa, come me e come gli amici della Manif Pour Tous, che l'introduzione del matrimonio gay sia un passo indietro e non in avanti della società, deve provare a cambiare le cose. Questa legge porta a una democrazia in cui la cellula fondamentale della società, invece che valorizzata, sarà distrutta.
Ieri sul palco non si è vista il leader del movimento: Frigide Barjot.
È molto preoccupante. Lei ha ricevuto diverse minacce di morte e ha deciso di non partecipare. È impressionante la situazione di insicurezza, anche psicologica, che vivono i leader della Manif. Inoltre, nei confronti dei giovani manifestanti c'è un clima che chiamare intimidatorio è eufemistico. Io stesso ne sono stato testimone.
Che cosa è successo?
Sabato sera mi trovavo con due amici sugli Champs-Élysées, dovevano accompagnarmi alla veglia dei Veilleurs. Bene, i miei amici sono stati arrestati davanti ai miei occhi perché, come centinaia di altre persone, hanno fotografato alcuni giovani teenager o universitari che sventolavano le bandiere della Manif Pour Tous, con su il logo della famiglia tradizionale, circondati da centinaia di poliziotti in tenuta antisommossa. I miei due amici sono stati rilasciati solo alla mezzanotte di ieri. Sono rimasti al commissariato 24 ore e non mi risulta che questi fermi siano completamente legali.
Qual è la motivazione ufficiale del loro arresto?
Nessuna, la prefettura all'una di notte mi ha chiamato e mi ha chiesto se li conoscevo, io ho spiegato che li conoscevo e che cosa era accaduto. A quel punto mi hanno detto buonanotte e hanno riattaccato. C'è una presenza di polizia antisommossa molto invasiva nei confronti dei giovani che indossano le magliette della Manif. Non pensavo davvero di vedere niente del genere in un paese che dice di abbracciare i diritti umani come la Francia.
Come si sta comportando il governo socialista nei confronti di queste proteste pacifiche?
Il presidente Hollande in questo momento dovrebbe rappresentare l'unità della nazione, ma sembra quasi che voglia fomentare la frattura della società. Il governo è determinato a reprimere con le buone e le cattive il dissenso, ormai girano in rete filmati e foto dell'uso della violenza nei confronti dei manifestanti, tali da costituire un archivio memorabile. Hollande non vuole che si esprima il dissenso davanti alla legge che ha approvato. Questo, sotto il piano della democrazia è grave. Una maggioranza di governo non può immaginare di introdurre modifiche radicali dell'idea di società e nazione, pensando di rappresentare tutti mentre gode solo del 51 per cento. Questo è la tirannia della maggioranza ben descritta da Tocqueville, addirittura ministri del governo chiamano i giovani della Manif pubblicamente gruppuscoli estremisti e pericolosi di destra. La situazione è davvero drammatica.
Un movimento importante e numeroso come la Manif Pour Tous che riverbero può avere in Europa?
La Manif è la più bella sorpresa che c'è in Europa in questo momento, perché sono riusciti spontaneamente a mantenere e rafforzare la loro unità partendo da posizioni in apparenza completamente diverse: ci sono infatti musulmani, cattolici, ortodossi, mamme, giovani, vecchi e anche tanti omosessuali, personaggi della cultura e semplici operai. Non si può racchiudere queste movimenti in una sola categoria perché abbraccia davvero tutta la società ed è grave che il governo li veda come un pericolo invece che come una possibilità di confronto. Io poi spero che questo movimento, questa reazione della società francese, possa essere esportato anche in altri paesi, compresa l'Italia.
http://www.corrispondenzaromana.it/manif-fantastica-ma-che-choc-assistere-allarresto-di-due-miei-amici-a-parigi-per-una-maglietta/
=====================
I cattolici e quel buchino nella diga
manifestazioni gay (di Mario Palmaro su La Bussola Quotidiana del 01-05-2013) Giustamente il direttore della Nuova Bussola Quotidiana ha espresso su queste pagine con molta chiarezza tutte le sue perplessità di fronte a una strana posizione che nel mondo cattolico italiano va facendosi s…
Unioni gay: hanno già tutti i diritti
Unioni gay_hanno già tutti i diritti (di Gianfranco Amato su La Nuova Bussola Quotidiana 30-04-2013) Il nostro ordinamento non contempla nessun riconoscimento giuridico pubblico alle unioni tra persone dello stesso sesso, in quanto tale forma di convivenza non appare idonea a creare quella «famiglia natur…
Putin contro le nozze gay in Francia «Rivedremo gli accordi di adozione»
putin (Corriere.it) Niente più bambini russi in adozione alle famiglie francesi dopo l'approvazione a Parigi della legge sulle nozze gay. È la minaccia del leader del Cremlino Putin, secondo quanto riferiscono agenzie di stampa russe. (altro…) Putin contro le n…
L'ex cerimoniere del Papa apre al riconoscimento delle coppie gay
Pietro_Marini (di Andrea Tornielli su Vatican Insider) «È necessario riconoscere le unioni di persone dello stesso sesso, ci sono molte coppie che soffrono perché non vengono riconosciuti i loro diritti civili. Quello che non si può riconoscere è che questa coppia sia un matrimo…
Le manif pour tous: alcune testimonianze
manif pour tous (di Franciscus Pentagrammuli e Andrea Virga su Campari e demaistre del 22-04-2013)  Nonostante il silenzio pressoché totale della stampa e dei media italiani, qualcosa  sta succedendo in Francia: da più di una settimana, milioni di manifestanti pacifici (fra cui son…
Dittatura gay, arriva il modello Ecuador
francia arresti anti gay.jpg 420_0 (di Gianfranco Amato su La Nuova Bussola Quotidiana del 18-04-2013) Nelson Zavala, già candidato Presidente della Repubblica ecuadoregna alle scorse elezioni politiche, è stato bollato come "omofobo" dalla giustizia del suo Paese, e conseguentemente condannato al …
Coppia omosessuale umilia il figlio adottivo vestendolo da donna: è polemica
Donne-omosessuali-300x183 (fonte: www.losai.eu) Due donne omosessuali australiane hanno umiliato il figlio adottivo di sei anni travestendolo da ragazza e pubblicando le sue foto su Facebook. Una delle due era in procinto di cambiare sesso per tentare di "trasformare" il suo corpo in quello …
Un re "in vitro" nel futuro di Londra
william e kate (di Gianfranco Amato su La Nuova Bussola Quotidiana del 10-04-2013)  La deriva demenziale del politically correct riesce a raggiungere vette ineguagliate di parossismo in Gran Bretagna. La ferma intenzione da parte del governo conservatore di legalizzare il matrimonio …
Il tempo di reagire e lottare in difesa del bene e del vero
lottare per il bene e per il vero (di Roberto de Mattei su Radici Cristiane) Più o meno negli stessi giorni, il governo socialista di François Hollande in Francia e quello conservatore di David Cameron in Inghilterra, hanno portato avanti il progetto di legalizzazione del cosiddetto matrimonio omosess…
Adozioni omosessuali? No. Mai
Adozioni omosessuali? No. Mai (di Giuliano Guzzo su Radici Cristiane) C'è famiglia solo dove c'è matrimonio, e matrimonio solo con marito e moglie. Ogni bambino ha diritto a un padre e una madre. (altro…) Adozioni omosessuali? No. Mai was last modified: marzo 4th, 2013 by redazione…
http://www.corrispondenzaromana.it/category/notizie-dalla-rete/omosessualismo-notizie-dalla-rete/
========================= IO HO DECISO DI COLPERE OGNI PERVERSIONE SESSUALE, ED OGNI ABUSO SESSUALE, CON DIECI FLAGELLI DIVERSI!
25 settembre 2014 Scambisti, gay e aumento della gonorrea a Bristol. Bristol(di Lupo Glori) Scambismo e omosessualità sono all'origine di una preoccupante e crescente diffusione di gonorrea nella città di Bristol, nel Sud Ovest dell'Inghilterra. Peter Greenhouse, uno dei maggiori esperti di questo particolare tipo di malattia a trasmissione sessuale, ha lanciato l'allarme, avvertendo che la città inglese ha al massimo cinque anni di tempo per cercare di mettere a punto un vaccino in grado di tenere sotto controllo la malattia, prima che questa diventi immune ad ogni forma di trattamento.
Il quotidiano britannico, on-line, "Western Daily Press", ha riportato le preoccupate dichiarazioni del dott. Greenhouse, specialista presso il Sexual Health Centre di Bristol, che ha affermato di aver riscontrato un forte aumento di "scambisti" che arrivano a farsi curare nella sua clinica a Tower Hill, nel centro della città.
Lo stesso, ha reso noto come l'ultimo focolaio di gonorrea, proveniente da un club di scambisti, ha coinvolto ben 20 persone, colpite dopo che i suoi membri avevano condiviso i partner sessuali facendo sesso non protetto tra di loro. Secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute inglese, nella città di Bristol, il numero di persone contagiate dalla gonorrea è salito dai 167 del 2012 ai 225 dello scorso anno. Numeri che attestano un crescita del fenomeno pari a più di un terzo in un solo anno. Una delle principali modalità con cui l'infezione batterica si sviluppa è attraverso il sesso orale e uno su dieci delle persone infette non sa di aver contratto la malattia.
Al momento è rimasto un solo antibiotico capace di curare l'infezione ma la sua efficacia rischia di diminuire man mano che la malattia evolve, divenendo sempre più resistente. Fino al 1970 per trattare la gonorrea è stata ampiamente utilizzata la penicillina. Col passare del tempo però la sua efficacia è diminuita ed essa è stata sostituita da altri antibiotici che hanno perso a loro volta, ad uno ad uno, la loro capacità di debellare il male.
Il dott. Greenhouse mette in guardia che ci sono cinque anni di tempo per trovare un farmaco efficace, dopodiché saranno guai: «Siamo nei guai con la gonorrea, nello spazio di cinque anni diventerà incurabile, a meno che non venga sviluppata una nuova classe di farmaci, saremo di fronte davvero ad un grosso problema». Lo specialista del Sexual Health Centre di Bristol ha inoltre sottolineato come, accanto agli scambisti, l'ondata di malattie veneree in città sia alimentata dagli uomini gay che hanno rapporti sessuali con partner multipli.
A tale proposito il medico inglese ha aggiunto: «basta avere un uomo che ha molteplici partner (maschi) e subito si avrà un aumento del numero di infetti. Il numero di persone che visitiamo della popolazione degli scambisti varia di settimana in settimana. Se una persona del gruppo ha qualcosa di conseguenza tutti sono suscettibili di venirne contagiati». Steve Jones, manager della charity britannica Terrence Higgins Trust, impegnata nella lotta alle malattie sessuali, ha dichiarato: «più partner avete, più aumenta il potenziale per la diffusione di eventuali infezioni. Incoraggiamo le persone a fare i test frequentemente (..). Certamente gli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini sembrano avere un maggiore riscontro di malattie sessualmente trasmissibili. Forse questo è dovuto al fatto che gli uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini tendono a cambiare i loro partner sessuali molto più frequentemente della comunità eterosessuale».
L'esplosione di gonorrea nella città di Bristol, imputabile allo squallido e perverso fenomeno dello scambismo e soprattutto alla crescente diffusione dei rapporti omosessuali, è la logica conseguenza del clima di promiscuità sessuale nella quali essi sono immersi. Lars Eighner, uno scrittore omosessuale, ha fatto un elogio del caos sessuale nel quale essi vivono dichiarando: «non vedo nulla di male nella promiscuità gay. Io penso che sia uno degli aspetti più positivi della vita gay che persone di diverse circostanze possano raggiungere una loro intimità molto rapidamente».
Parole significative, quanto quelle di Noel Mosen, un ex attivista gay, che ha onestamente ammesso: «il bisogno di sesso nel mondo omosessuale è così impellente che può arrivare a soggiogare completamente gli uomini omosessuali, che gli sacrificano tutto». Le conseguenze di questa ribellione delle pulsioni sessuali contro la ragione sono inevitabili. Il male produce male e gli atti che vanno contro la legge naturale feriscono irrimediabilmente l'uomo e corrompono profondamente la società. (Lupo Glori) http://www.corrispondenzaromana.it/scambisti-gay-e-aumento-della-gonorrea-a-bristol/
===================
PIaCCIONO DA MORIRE! ] @Benjamin Netanyahu, @PUTIN, qualcuno, vi ha mai detto, che, françois hollande ha dichiarato di essere un massone? POI IO HO DETTO: "COME SI PUò GIURARE NELLA MASSONERIA PER SPERGIURARE, POI, CONTRO LA COSTITUZIONE?",  qualcuno, vi ha mai detto, che, satanisti CIA ed alieni Gmos, sono parenti, TRA DI LORO? SONO TUTTI i figli di: Rothschild Bush 322? nooo? Allora, voi non sapete, CHE, QUALCUNO DEI MIEI MINISTRI OGNI TANTO ABBATTE UN AEREO DEGLI USA-NATO?! Allora, voi non sapete, che, a satanisti ed alieni, le preghiere in latino? PIaCCIONO DA MORIRE! ] Exorcismus in satanam. et angelos apostaticos, Jussu Leonis Pp. XIII editus, (Acta Sanctæ Sedis, vol. XXIII) In nomine Patris, et Filii, X et Spiritus Sancti. Amen.
Psalmus LXVII. Exsurgat Deus et dissipentur inimici ejus: et fugiant qui oderunt eum a facie ejus. Sicut deficit fumus, deficiant: sicut fluit cera a facie ignis, sic pereant peccatores a facie Dei. Psalmus XXXIV. Judica, Domine, nocentes me: expugna impugnantes me. Confundantur et revereantur quærentes animam meam. Avertantur retrorsum et confundantur cogitantes mihi mala. Fiat tamquam pulvis ante faciem venti: et angelus Domini coarctans eos. Fiat viæ illorum tenebræ, et lubricum: et angelus Domini persequens eos. Quoniam gratis absconderunt mihi interitum laquei sui: supervacue exprobraverunt animam meam. Veniat illi laqueus quem ignorat; et captio quam anscondit, apprehendat eum: et in laqueum cadat in ipsum. Anima autem meam exsultabit in Domino: et delectabitur super salutari suo. Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc et semper, et in sæcula sæculorum. Amen. Salmo 67. (amen, alleluia) Sorga Dio, i suoi nemici si disperdano; e fuggano davanti a lui quelli che lo odiano. Come si disperde il fumo, tu li disperdi, come fonde la cera di fronte al fuoco, periscano gli empi davanti a Dio.
Salmo 34. (amen, alleluia ) Signore, giudicate chi mi accusa, combattete chi mi combatte. Siano confusi e coperti di ignominia quelli che attentano alla mia vita; Retrocedano e siano umiliati quelli che tramano la mia sventura. Siano come pula al vento e l'angelo del Signore li incalzi; la loro strada sia buia e scivolosa quando li insegue l'angelo del Signore. Poiché senza motivo mi hanno teso una rete, senza motivo mi hanno scavato una fossa. Li colga la bufera improvvisa, li catturi la rete che hanno tesa. Io invece esulterò nel Signore per la gioia della sua salvezza. Gloria al Padre, e al Figlio, e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora, e sempre nei secoli dei secoli. Amen. Exorcizamus te, omnis immundus spiritus, omnis satanica potestas, omnis incursio infernalis adversarii, omnis legio, omnis congregatio et secta diabolica, in nomine et virtute Domini Nostri Jesu X Christi, eradicare et effugare a Dei Ecclesia, ab animabus ad imaginem Dei conditis ac pretioso divini Agni sanguine redemptis X. Non ultra audeas, serpens callidissime, decipere humanum genus, Dei Ecclesiam persequi, ac Dei electos excutere et cribrare sicut triticum X. Imperat tibi Deus altissimus X, cui in magna tua superbia te similem haberi adhuc præsumis; qui omnes homines vult salvos fieri et ad agnitionem veritaris venire.
=================
PIaCCIONO DA MORIRE! ] @Benjamin Netanyahu, @PUTIN, qualcuno, vi ha mai detto, che, satanisti CIA ed alieni Gmos, sono parenti, TRA DI LORO? SONO TUTTI i figli di: Rothschild Bush 322? nooo? Allora, voi non sapete, CHE, Bush, se può, lui evita di prendere l'aereo! Allora, voi non sapete, che, a satanisti ed alieni, le preghiere in latino? PIaCCIONO DA MORIRE! ] Imperat tibi Deus Pater X; Imperat tibi Deus Filius X; Imperat tibi Deus Spiritus Sanctus X. Imperat tibi majestas Christi, æternum Dei Verbum, caro factum X, qui pro salute generis nostri tua invidia perditi, humiliavit semetipsum facfus hobediens usque ad mortem; qui Ecclesiam suam ædificavit supra firmam petram, et portas inferi adversus eam nunquam esse prævalituras edixit, cum ea ipse permansurus omnibus diebus usque ad consummationem sæculi. Imperat tibi sacramentum Crucis X, omniumque christianæ fidei Mysteriorum virtus X. Imperat tibi excelsa Dei Genitrix Virgo Maria X, quæ superbissimum caput tuum a primo instanti immaculatæ suæ conceptionis in sua humilitate contrivit. Imperat tibi fides sanctorum Apostolorum Petri et Pauli, et ceterorum Apostolorum X. Imperat tibi Martyrum sanguis, ac pia Sanctorum et Sanctarum omnium intercessio X. Ergo, draco maledicte et omnis legio diabolica, adjuramus te per Deum X vivum, per Deum X verum, per Deum X sanctum, per Deum qui sic dilexit mundum, ut Filium suum unigenitum daret, ut omnes qui credit in eum non pereat, sed habeat vitam æternam.
Cessa decipere humanas creaturas, eisque æternæ perditionìs venenum propinare: desine Ecclesiæ nocere, et ejus libertati laqueos injicere. Vade, satana, inventor et magister omnis fallaciæ, hostis humanæ salutis. Da locum Christo, in quo nihil invenisti de operibus tuis; da locum Ecclesiæ uni, sanctæ, catholicæ, et apostolicæ, quam Christus ipse acquisivit sanguine suo. Humiliare sub potenti manu Dei; contremisce et effuge, invocato a nobis sancto et terribili nomine Jesu, quem inferi tremunt, cui Virtutes cælorum et Potestates et Dominationes subjectæ sunt; quem Cherubim et Seraphim indefessis vocibus laudant, dicentes: Sanctus, Sanctus, Sanctus Dominus Deus Sabaoth. V. Domine, exaudi orationem meam. R. Et clamor meus ad te veniat. V. Dominus vobiscum (¯). R. Et cum spiritu tuo. Oremus. Deus cœli, Deus terræ, Deus Angelorum, Deus Archangelorum, Deus Patriarcharum, Deus Prophetarum, Deus Apostolorum, Deus Martyrum, Deus Confessorum, Deus Virginum, Deus qui potestatem habes donare vitam post mortem, requiem post laborem; quia non est Deus præter te, nec esse posset esse nisi tu creator omnium visibilium et invisibilium, cujus regni non erit finis: humiliter majestati gloriæ tuæ supplicamus, ut ab omni infernalium spirituum potestate, laqueo, deceptione et nequitia nos potenter liberare, et incolumes custodire digneris. Per Christum Dominum nostrum. Amen. Sancte Michaël Archangele, defende nos in prælio, contra nequitiam et insidias diaboli esto praesidium. Imperet illi Deus, supplices deprecamur: tuque, Princeps militiæ cælestis, Satanam aliosque spiritus malignos, qui ad perditionem animarum pervagantur in mundo, divina virtute, in infernum detrude. Amen.
=================
françois hollande e massoneria. titolo in primo piano - centro culturale san giorgio. titolo rock satanico centro culturale san giorgio. litfiba I Litfiba, dall'alto di una carriera ormai più che trentennale, sono uno dei gruppi rock di maggior successo in Italia. Dopo l'uscita del loro brano El Diablo nel 1990, ci fu chi li accusò di fare propaganda per il demonio, ma i fans hanno sempre considerato ridicole queste imputazioni, ritenendo che certe canzoni o certi atteggiamenti fossero semplicemente delle provocazioni. Gli stessi membri del resto hanno avuto spesso un comportamento un po' ambiguo: da un lato hanno sempre negato le accuse di satanismo, ma allo stesso tempo però hanno più volte lanciato pesanti invettive anticlericali. Ma dove sta la verità? È sufficiente una semplice canzone per etichettare come satanista un gruppo rock? È possibile che ci sia un fondo di verità in certe critiche o si tratta di forzature? (leggi).
Visita la sezione delle copertine blasfeme o anticristiane per scoprire uno degli aspetti più inquietanti del rock satanico: onslaught - the force l'odio per Gesù Cristo e la Sua Chiesa. Molto interessante è anche la parte inerente il significato occulto di certe copertine, o l'uso che si fà su di esse di alfabeti magici. Vi è poi una sezione riguardante la comparsa di simboli esoterici, su cover, fotografie o videoclip. Di un certo interesse è anche la pagina dedicata alle copertine che hanno per oggetto la violenza sui bambini. Chi desidera può anche scaricare alcune audio conferenze su questo scottante argomento. E per concludere, per chi vuole approfondire queste tematiche, vi è una sezione contenente diversi articoli sull'aspetto diabolico di un certo rock.
titolo occultismo centro culturale san giorgio http://www.centrosangiorgio.com/
riscaldamento globaleCon un'unanimità impressionante, i mass media ripetono da alcuni anni e con una certa insistenza la notizia secondo cui sarebbe in atto un riscaldamento del clima della Terra. Questo fenomeno costituirebbe una sorta di spada di Damocle che pende sulla testa dell'umanità intera a causa delle terribili catastrofi naturali di cui sarebbe foriera. Una tale unanimità da parte dei mezzi di comunicazione stupisce perché non trova conferma nelle ricerche di numerosi scienziati che hanno pubblicato degli studi su questo fenomeno smentendo la tesi dominante. Perché il grande pubblico viene tenuto all'oscuro sulle conclusioni di questi scienziati?   (leggi).
Oggi, la nostra società è caratterizzata da un rinnovato interesse per l'occulto; è quindi più che mai necessariobaphomet conoscere, almeno a grandi linee, gli insidiosi pericoli che si celano dietro questo morboso interesse. Oltre ad articoli che spaziano dal satanismo all'esoterismo New Age, vi è anche una sezione dedicata alla conoscenza della Massoneria, la madre di tutte le sètte che muove le sue braccia tentacolari nel tentativo ormai plurisecolare di distruggere la civiltà cristiana ed erigere sulle sue rovine una repubblica universale in cui prenderà posto l'uomo nuovo, l'iniziato autodeificato. 
fabri fibraFin dalla sua comparsa sulla scena rap, Fabri Fibra è stato al centro di polemiche e discussioni a causa del contenuto a volte blasfemo, a volte violento di certi suoi testi. Pochi però si sono interessati alla simbologia utilizzata da questo rapper all'interno dei proprî video. In particolare, in questo articolo, vengono analizzati i videoclip di due brani: Pronti, partenza, via! (2012) e Zombie (2014). Entrambi risultano letteralmente saturi di fregi e raffigurazioni presi in prestito dalla simbologia massonica, gnostica e satanica. La cosa è di un certo interesse, vista la notorietà del personaggio in questione e le controversie di cui spesso è stato spesso oggetto (leggi).
titolo aborto centro culturale san giorgio
La piaga dell'aborto è un altro argomento su cui grava unafeto cappa di omertà e di silenzio che impedisce anche a chi lo vorrebbe conoscere la realtà dell'infanticidio legalizzato su larga scala (circa 170.000 aborti all'anno solo in Italia). Una sezione di articoli, corredati da numerose immagini, consente di sviscerare questo tabu, mentre è stata approntata anche una pagina in cui è possibile visionare o scaricare numerosi documentari in diverse lingue su questo spinoso soggetto.
titolo subliminale centro culturale san giorgio     titolo simboli dell'occulto centro culturale san giorgio
il silenzio degli innocenti. La manipolazione delle menti e la seduzione subliminale sono uno di quegli argomenti «politicamente scorretti» di cui si preferisce non parlare, nonostante l'uso massiccio di cui se ne fà nel mondo dei mass-media. Visita la sezione dei messaggi verbali (o backmasking), molti dei quali di natura satanica, inseriti in numerosi brani di successo. Per accedere direttamente alla lista di tutti i messaggi audio clicca qui. Oppure esplora quella dei messaggi visivi, presenti nella pubblicità, nei film, nei cartoni animati, ecc... Diversi articoli permettono di approfondire questo argomento. è stata aperta anche una sezione dedicata alle illusioni ottiche, un argomento molto importante per chi vuole abbordare il tema delle tecniche subliminali visive.
Lo studio dell'occultismo in generale e delle sue manifestazioni all'interno di altreankh - crux ansata forme di espressione (come il rock satanico) comporta la conoscenza dei simboli esoterici, i quali non sono altro che segni che racchiudono e allo stesso tempo esprimono, anche se spesso in maniera misteriosa, determinate filosofie o dottrine che il più delle volte sono chiare solo agli iniziati. Da qui la necessità di conoscere, almeno a grandi linee, il concetto che un dato emblema, all'interno di un certo contesto, vuol rappresentare.
Vista la grande quantità di idee errate che circolano a riguardo della simbologia esoterica, consigliamo la lettura dell'articolo. Discernimento dei simboli dell'occulto
titolo armi soprannaturali centro culturale san giorgio     titolo mondialismo centro culturale san giorgio
beata sempre vergine mariaLa consapevolezza del male che ci circonda è indispensabile per chi vuole conoscere le tattiche del nemico. Tuttavia, la presa di coscienza di realtà preternaturali così negative deve essere necessariamente accompagnata da una conoscenza dei mezzi soprannaturali che ci permettono di contrastare l'azione incessante del maligno per allontanare le nostre anime dalla verità cattolica e dalla salvezza. Ecco dunque una raccolta di pratiche, di preghiere, di medaglie e di articoli sulle armi che il Cielo ha messo a nostra disposizione per combattere contro gli spiriti maligni.
Il crocifisso e la giustizia divina
La mèta principale cui la Massoneria mirano fin dalla loro costituzione è certamente la creazione di una Repubblica Universale in cui una ristretta élite di iniziati regneràmondailismo dispoticamente sul resto dell'umanità. Ma per raggiungere questo obiettivo, la sètta sa che è necessario rimuovere un certo numero di ostacoli. Primo tra essi è certamente la Chiesa cattolica, e via via tutti quegli elementi che legano ancora l'uomo all'idea tradizionale di società. A questo scopo, gli iniziati si sono alleati con il mondo dell'Alta Finanza, stabilendo con essi una tabella di marcia politica ed economica per condurre tutta l'umanità verso un Nuovo Ordine Mondiale, una sorta di nuova «Terra Promessa» a rovescio, il regno di Mammona e dell'Anticristo. 
http://www.centrosangiorgio.com/
=====================
 COSA è LA APOSTASIA TALMUDICA! L'IDOLO DELLA GELOSIA! PERCHé JHWH HA ABBANDONATO ISRAELE! ] [ Sopra: pendaglio massonico, sormontato da una Stella di Davide, appartenete ad un Gran Maestro. Tra la Squadra e il Compasso appare l'Efod, o Pettorale del Giudizio, un paramento che indossava il Sommo Sacerdote dell'antica religione mosaica su prescrizione divina (Es 28, 15-30).
«Lo spirito della Massoneria è lo spirito del giudaismo nelle sue credenze più fondamentali; sono le sue idee, è il suo linguaggio, è quasi la sua organizzazione». - Elia Benamozegh, rabbino di Livorno (La Vérité Israélite, vol. V, 1861, pag. 74).
Quando si iniziano a studiare le origini o il complicato simbolismo della Massoneria, ci si imbatte inevitabilmente nel legame esistente tra la sètta dei grembiulini e la religione ebraica post-biblica. In effetti, molte parole di Grado, fregi e lo stesso mito di Hiram sono di chiara provenienza giudaica, tanto che un grande esperto come Mons. Ernest Jouin (1844-1932), direttore della prestigiosa Revue internationale des sociétés secrètes (RISS), che nel 1919 ricevette l'encomio e l'approvazione della Santa Sede (nella persona del Segretario di Stato il Cardinale Pietro Gasparri), coniò il termine giudeo-Massoneria per sottolineare lo stretto legame esistente tra l'ebraismo talmudico e la Libera Muratoria. Del resto, come confermano diversi articoli contenuti in questa sezione, numerosi rabbini hanno apertamente ammesso la filiazione ebraica della Massoneria, ed è noto che il cuore dell'insegnamento che si impartisce nelle Logge proviene dalla Kabbalah, il misticismo ebraico. Detto questo, qualcuno potrebbe obiettare che tale accusa potrebbe celare una forma più o meno larvata di antisemitismo o di incitamento all'odio razziale. A tale insinuazione rispondiamo affermando che il cattolicesimo è assolutamente estraneo all'antisemitismo e ad ogni forma di razzismo in quanto contrari per via di principio sia alla ragione che alla fede cristiana:
- Alla ragione: sostenere che un individuo possa essere discriminato a causa della razza cui appartiene (qualunque essa sia), equivale ineluttabilmente a negare il libero arbitrio di cui è dotata ogni persona, ossia di quella qualità che consente a chiunque di scegliere liberamente tra il bene e il male, e di essere responsabile delle proprie azioni al di là della propria ascendenza, religione, cultura, ecc... Inoltre, chi conosce la genesi dell'ideologia razzista, soprattutto di quella a sfondo biologico, sa che essa è nata nel XIX secolo in ambienti massonici, razionalisti e positivisti (soprattutto anglosassoni, tedeschi e francesi) da sempre nemici giurati della Chiesa cattolica. La prima a blaterare nell'Ottocento di una supposta «razza ariana», ritenuta «superiore» (la stirpe dei giganti ariani vissuta secoli fa sull'isola di Atlantide), e dell'inferiorità della razza ebraica, ritenuta «semi-umana», fu Helena Petrovna Blavatsky (1831-1891), fondatrice dell'esoterica Società Teosofica. Più tardi, questa fesseria venne ripresa dai teorici nazisti della razza ariana.
- Alla fede: Gesù Cristo, secondo la carne, era ebreo, come lo erano la Sua Santa Madre, i dodici Apostoli, colonne della Chiesa, e buona parte della Chiesa nascente. Come può, dunque, un cattolico disprezzare quel popolo che ha ricevuto la Rivelazione divina e da cui è nato il Salvatore? Impossibile! E difatti, agli inizi del XX secolo, di fronte al dilagare dell'antisemitismo, la Chiesa cattolica è intervenuta ufficialmente con un pronunciamento della Sacra Congregazione del Sant'Uffizio, firmato dal Sommo Pontefice Pio XI (1857-1939) in data 21 marzo 1928, che condannava esplicitamente «tutti gli odii e le animosità tra i popoli, e massimamente l'odio contro il popolo un tempo eletto da Dio, quell'odio che oggi suole volgarmente designarsi con il nome di antisemitismo» 1.
Va da sé che per i cattolici, il coinvolgimento di un certo numero di ebrei nella creazione della Massoneria (così come del comunismo e di tante ideologie o filosofie violentemente anticristiane) è una questione puramente religiosa e non razziale, un problema che ha spinto la Chiesa nel corso dei secoli a difendersi da tali attacchi praticando con carità l'antigiudaismo cristiano 2, che non ha nulla a che vedere con le violenze e l'avversione dell'antisemitismo nazi-fascista 3. Né si vuole sostenere che tutti gli ebrei, presi nel loro insieme indistintamente, possono essere ritenuti responsabili della creazione delle Società Segrete o dei vari movimenti anticristiani. Affermare il contrario equivarrebbe a cadere in un luogo comune come quello che vorrebbe che tutti gli italiani sono mafiosi 4. La Chiesa, d'altronde, ha sempre pregato per gli ebrei (e per la loro conversione) e i Pontefici, fedeli al comando di Cristo di amare i nostri nemici e di pregare per nostri i persecutori (Mt 5, 43-48), li hanno protetti e ospitati nelle loro terre quando sono stati cacciati nel passato da vari regni d'Europa
============================
Il Vaticano, gli ebrei e il nazismo. centro culturale san giorgio ccsg [[ [ COSA è LA APOSTASIA TALMUDICA! L'IDOLO DELLA GELOSIA, PER EDIFICARE LA SINAGOGA MASSONICA DI SATANA! PERCHé JHWH HA ABBANDONATO ISRAELE! ] ]]
1. Cfr. La Civiltà Cattolica, 1928, vol. II, pagg. 171-172. Le ragioni teologiche dell'odio anticristiano, che anima un certo numero di israeliti (con diversi gradi di responsabilità, ovviamente), va cercato proprio nella perdita dell'elezione di Dio, a causa del rifiuto ostinato della messianicità e divinità di Nostro Signore Gesù Cristo, e del conseguente accecamento? QUESTO PENSANO ALCUNI, MA, IO DICO CHE SI SBAGLIANO! NON C'è UNA INCOMPATIBILI DEL GIUDAISMO CON I POPOLI E LE ALTRE RELIGIONI, COSì, QUANDO GESù è STATO UCCISO? GIà LA APOSTASIA TALMUDICA MASSONICA, ERA GIà STATA INSEDIATA: LA COLPA DI TUTTI I DISASTRI DEL MONDO SONO DELLA MASSONERIA!
2. Un esempio dell'antigiudaismo cristiano furono i Monti di Pietà, istituiti dai francescani nel XV secolo, per sottrarre i cristiani alla piaga dell'usura, spesso praticata da israeliti. Un'altra istituzione per proteggere i cristiani fu l'istituzione dei ghetti. Nel 1555, Papa Paolo IV, creò infatti il ghetto di Roma ed emise la bolla Cum nimis absurdum che forzava gli ebrei a vivere in un'area specifica e prevedeva una serie di restrizioni particolari, che sarebbero poi state in vigore per secoli. Papa Pio V, raccomandò che, tutti gli Stati confinanti istituissero dei ghetti, e nel corso del XVI e XVIII secolo tutte le città principali ne avevano uno (con le uniche eccezioni in Italia, di Livorno e Pisa). Quello di Roma fu l'ultimo ghetto a venire abolito in Europa Occidentale, nel 1870.
3. La Chiesa cattolica ha condannato solennemente il culto della razza e del sangue praticato dal regime nazionalsocialista con l'Enciclica Mit brennender Sorge, del 10 marzo 1937.
4. Padre Massimiliano Maria Kolbe, morto per mano dei nazisti ad Auschwitz il 14 agosto nel 1941, ed elevato agli onori degli altari nel 1982, scrive nel settembre 1926, in un articolo sul Rycerz Niepokalanej, commentando il Congresso Internazionale Massonico svoltosi nel mese precedente a Bucarest: «Signori massoni, voi che recentemente, durante il Congresso di Bucarest, vi siete rallegrati del fatto che la Massoneria si sviluppa, riflettete e dite sinceramente, se non è meglio servire il Creatore della pace interiore, nell'amore gioioso, piuttosto che, obbedire agli ordini della crudele cricca ebraica, misteriosa scaltra, mal conosciuta, e che vi odia? E a voi, piccolo manipolo di ebrei, "Sapienti di Sion", che [...] avete provocato coscientemente già tante disgrazie e ancora di più ne state preparando, a voi mi rivolgo con la domanda: quale vantaggio ne ricaverete?». Occorre ribadire che, San Massimiliano non era un'antisemita, cioè, uno di coloro che odiano la stirpe ebraica in quanto tale. Anzitutto, egli distingue gli ebrei-popolo dal «manipolo di ebrei» che, secondo diversi ambienti dell'epoca, dirigeva la centrale massonica internazionale. Inoltre, San Massimiliano, in una lettera da Nagasaki del 1935, mette in guardia i confratelli di Niepokalanow, a non suscitare o approfondire (attraverso il Rycerz) l'odio verso gli ebrei da parte dei lettori polacchi (già tanto prevenuti verso quelli) e sottolinea che il principalissimo scopo della Milizia dell'Immacolata è «la conversione e la santificazione delle anime, vale a dire la conquista di esse all'Immacolata, l'amore verso qualsiasi anima, compresi gli ebrei, i massoni, gli eretici e così via» (cfr. P. M. Kolbe, Scritti, Roma 1997, pag. 1161). Ed egli manifestò concretamente, tale amore, dando rifugio, a circa 1.500 ebrei in Niepokalanow, i quali erano fuggiti all'avanzare delle truppe tedesche sul territorio polacco nel 1939. In tal modo, li strappava dalle grinfie dei nazisti, antisemiti per antonomasia, pur sapendo che sarebbe incorso nelle loro ritorsioni (Cfr. F. S. Pancheri, Massimiliano Kolbe. Un santo del secolo, pagg. 105-106). E anche dopo la morte di Padre Kolbe, molti ebrei ebbero ospitalità presso i frati di Niepokalanow, i quali, se fossero stati scoperti dai nazisti, sarebbero stati puniti con la morte (cfr. J. Gierrtych, «P. Kolbe e il problema ebreo», in Miles Immaculatæ, fascicoli I-III, Roma, gennaio-ottobre 1982, pag. 180).
=========================
Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] [ Perché la pace di Gerusalemme è centrale per i destini del genere umano?
Perché, è indispensabile che, tutti gli ebrei del mondo, anche loro ritornino ad essere un solo popolo, in una sola Patria?
Perché, si dice che Israele come entità Nazionale: è l'orologio della storia?
Come introduzione, bisogna precisare che la eresia talmudica, ha portato alla apostasia la religione ebraica, e che, senza il satanismo del Talmud, forse, oggi, non esisterebbe più un solo ebreo in tutto il pianeta!
Pertanto, quando il popolo degli ebrei sarà al sicuro come, ogni altro popolo, poi, l'arma di genocidio, del genere umano, che il Talmud rappresenta, al pari della shariah, potrà essere distrutto!
==========
OGGI COME IERI, IERI COME DOMANI: 122:1 "Canto dei pellegrinaggi. Di Davide." Io mi sono rallegrato quando mi dissero: «Andiamo alla casa dell'Eterno jhwh».
Salmi 122:6 - Pregate per la pace di Gerusalemme!
SI, VOI TUTTI INSIEME A ME,  voi pregate per la pace di Gerusalemme!

==========
Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] NON POSSIAMO DIMENTICARE COME, TUTTA LA PREDICAZIONE DI GESù DI BETLEMME ERA FONDATA, SULLA RICOSTITUZIONE, DEL REGNO DI DIO, CHE, PER OGNI EBREO SENZA AMBIGUITà, ERA INTESO COME IL REGNO TERRENO E POLITICO DI ISRAELE! E CHE, ANZI, proprio Gesù stesso, lui DAVA LA PRESENZA DI QUESTO REGNO, NON SOLO COME VENIENTE, MA, COME GIà ESISTENTE, nella sua Persona! TUTTAVIA, I DISCEPOLI DI EMMAUS E GLI APOSTOLI ERANO DELUSI, per quello che Gesù non aveva fatto, o non era riuscito a fare, benché, Lui lo avesse predicato e promesso, questo Regno di Israele, tutt'avia non c'era ancora! ANCHE NEL MOMENTO DELLA ASCENSIONE, CIRCA, LA ATTUAZIONE, REALIZZAZIONE DI QUESTO REGNO, GLI APOSTOLI ERANO DELUSI! MA GESù VEDEVA IL MIO GIORNO, DI UNIUS REI, e disse: "non sta a voi di conoscere il Tempo, in cui mio Padre, ha deciso di riunire il Regno di Israele!"
Ebrei 12:26-29. 26. la cui voce scosse allora, tutta la terra, ma che, adesso ha fatto questa promessa: Ancora una volta, io farò tremare, non solo la terra, ma anche il cielo. 27. Or questo "ancora una volta" indica la rimozione delle cose, che verranno scosse, come di cose fatte, onde sussisteranno coloro che saranno stabili e ferme, quelle che, non sono più scosse. 28. Perciò, ricevendo un regno, che, non può più essere scosso, siamo riconoscenti, e offriamo così, a Dio un culto accettevole, con riverenza e timore! 29. Perché, il nostro Dio è anche un fuoco consumante. [[ Si è il fuoco dell'amore, che, JHWH, vuole donare, a tutti gli ebrei del mondo che, ritornano da lui!
=========
Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] FRA LE TANTE RICHIESTE, NECESSITà E BISOGNI, DI OGNI PERSONA, CHE, ama, spera e SOFFRE, IN QUESTO PIANETA, NOI NON CI DIMENTICHIAMO MAI, DI PREGARE, PER GERUSALEMME E PER I NOSTRI FRATELLI MAGGIORI.
CRISTO è IL PRINCIPE DELLA PACE, QUINDI, GESù CRISTO MESSIA DI BETLEMME, ASSICURERà, LA PROSPERITà a GERUSALEMME ed a tutti i popoli del mondo, un esperienza di ricchezza che questo pianeta non ha mai sperimentato!
C'è per noi UN FUTURO COSì GLORIOSO DA ESSERE INIMMAGGINABILE, PROPRIO PERCHé, LUI, JHWH LO HA PROMESSO, e Gesù di Betlemme lo ha promesso anche, NEL MOMENTO DELLA SUA ASCENSIONE AL CIELO!
IN ATTESA CHE, QUESTA PROFEZIA SI REALIZZI, NOI IMPEGNAMOCI AD ESSERE FAUTORI DELLA PACE, E A SPEGNERE TUTTI I DARDI INFUOCATI DELL'ODIO, DEL RISENTIMENTO, CHE, POSSONO ESSERE UTILI, SOLTANTO, Ai CRIMINALI, della usurocrazia bancaria a massonica, e CHE VOGLIONO FARE DI TUTTO IL GENERE UMANO LA PROPRIA PREDA.
MA, ANCHE NOI, tutti, ABBIAMO LE ARMI, DELLA FEDE E DELLA PREGHIERA, PERCHé, SENZA FEDE LA PREGHIERA è INEFFICACE è COME COLPIRE LE MOSCHE!
ECCO PERCHé: E NOSTRO DOVERE PREGARE PER GERUSALEMME

Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] " BENEDIRò, tutti QUELLI CHE TI BENEDIRANNO, E MALEDIRò, tutti quelli che TI MALEDIRanno, E IN TE, SARANNO BENEDETTE TUTTE LE FAMIGLIE DELLA TERRA! " DISSE DIO AD ABRAMO NOSTRO PADRE NELLA FEDE, INFATTI, è SCRITTO CHE SENZA FEDE NESSUNO PUò PIACERE A DIO! POI, FU DETTO, anche, CHE ABRAMO è PADRE DEI CREDENTI, QUINDI, LA GENERAZIONE CARNALE HA PERSO LA SUA IMPORTANZA,
POI, LA CARNE non giova a nulla perché è lo Spirito Santo che è amore!
La carne inoltre FAREBBE DI DIO UN RAZZISTA, E QUESTO è BLASFEMIA, CONTRO, LA SANTITà DI JHWH!
Ecco perché, il fatto che, i Farisei hanno fatto perdere agli ebrei, le genealogie paterne per trasformarli in schiavi goym, per fare subire loro shoah cicliche, POI, QUESTA GENEALOGIA CARNALE NON è PIù IMPORTANTE!
PERCHé QUELLO CHE DA A NOI LO SPIRITO SANTO, è PIù IMPORTANTE DELLA LEGGE ED è PIù IMPORTANTE DELLA CARNE!
 poi, ILLUMINATI non riusciranno più a fare del male agli ebrei, se, la salvezza può avvenire, soltanto, dalla fede!

================
Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] Se vogliamo capire quello, che, accade nel Medio Oriente, ai tempi nostri?
Noi dobbiamo conoscere la Bibbia!
Dato che, " i doni di Dio sono senza pentimento",
Dato che, Benedetto XVI ha detto: "nessuno deve pensare, che, il modo ebraico di leggere la Bibbia non sia legittimo, soltanto, perché esiste la Chiesa!"
Come a dire, Dio ha molto da dire ad Israele, ancora, e la Chiesa non può assorbire tutta la eredità politica e teologica di Israele!
EPPURE QUESTO ERRORE TEOLOGICO, di escludere Israele, è STATO FATTO IN PASSATO, e sarebbe un errore veramente inscusabile, se l'ebraismo, non fisse diventato, già, dai tempi di Re Salomone una apostasia taldudica!
Consideriamo allora, come il "Vecchio Testamento" sia un testamento valido, efficace, salvifico, per Davide, Elia, ecc..
così ancora lo è, e lo sarà, sempre, anche per noi!
Poi, sentiremo la voce di Dio che dice: "giustizia io voglio, e non sacrifici!" quindi, offri con le tue labbrà un canto di lode!
Non avremo più bisogno di uccidere tanti animali, al posto nostro, ma, scioglieremo all'Eterno JHWH un canto di lode!
Inoltre, chi non si sente pronto a morire martire, in questo momento, poi, se non è ipocrita di cristiano, lui e non ha portato, ancora, la sua testa da fare decapitare in Siria shriah, Iraqshriah, o in una qualsiasi nazione criminale shariah della LEGA ARABA? poi, lui dovrebbe considerare come, la sua VERA esperienza spirituale, è più simile alla esperienza di un ebreo, che, non alla esperienza, di un cristiano!
Anche perché, se un cristiano non è morto martire, ancora? chi potrebbe dire: "io sono un vero cristiano".
Quindi, la Bibbia narra, in modo efficace ancora oggi, la storia d'Israele, ed il modo di agire di Dio, col popolo giudeo.
E poiché nessuno può dire: "la Bibbia è un romanzo!"
Qindi, poi, lui dice: "la Bibbia è Parola di Dio!"
Poi, la Parola di Dio non è mai antica, perché, Dio JHWH è l'eterno presente!".

Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] Come cristiani credenti nella Bibbia vediamo, in quello che accade ai nostri giorni nello stato d'Israele, un segno, un germe, dell'adempimento delle profezie dei vecchi profeti del vecchio testamento.
Non tutti hanno ucciso palestinesi per divertimento! Molti sono stati costretti a difendersi!
Molti hanno guardato ad Israele, come all'adempimento delle profezie, ma, non per fare del male ai diversi... perché è stata la LEGA ARABA, che, per colpa della sua shariah, ci ha messo odio e violenza!
Nessun ebreo avrebbe voluto vedere un risvolto violento dell'adempimento delle promesse bibliche!
Gesù stesso dice in Luca 21,29-31: Disse loro una parabola: Guardate il fico, e tutti gli alberi; quando cominciano a germogliare, voi, guardando, riconoscete da voi stessi, che, l'estate è ormai vicina. Così anche voi, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino. Infatti, Il fico è il simbolo di Israele come nazione.
Ed io in mezzo a tanto odio? io vedo solo l'AMORE!
==================================

Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] Israele: il popolo di Dio
Dio ha avuto e segue ancora la sua via con Israele come popolo. Simone ha riferito come Dio, all'inizio ha voluto scegliersi tra gli stranieri, un popolo consacrato al suo nome. E con ciò, si accordano le parole dei profeti, come sta scritto: Dopo queste cose ritornerò e ricostruirò la tenda di Davide, che è caduta; e restaurerò le sue rovine, e la rimetterò in piedi, affinché il rimanente degli uomini, e tutte le nazioni, su cui è invocato il mio nome, cerchino il Signore, dice il Signore che, JHWH fa queste cose, a lui note fin dall'eternità. At. 15,14-18.
Con lo stato d'Israele vediamo che "la tenda di Davide che è caduta" è in fase di ricostruzione ai nostri tempi. Così facendo, rivelando la sua bontà e la sua fedeltà verso un popolo, Dio attira tutti gli uomini per far in modo che, lo cerchino. Dio non ha ripudiato il suo popolo, anche se, non ha accolto Gesù come suo Messia. Rm. 11,1.
Se alcuni rami sono stati troncati, mentre tu, che sei olivo selvatico, sei stato innestato al loro posto e sei diventato partecipe della radice e della linfa dell'olivo." Vs.17. Tutto il vecchio testamento discende dai giudei. Da queste "radici" e da questa "linfa dell'olivo" possiamo come cristiani tra i gentili ricavare consolazione, forza e cibo per la nostra vita di fede. Non abbiamo motivo di temere di "insuperbirci" sui giudei. Al contrario! Rm. 11, 18-21

Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] Sotto la protezione di Dio
Le promesse di Dio ad Abrahamo erano salde. Lui ricevette il suo Isacco. Le promesse di Dio al popolo d'Israele sono anche stabili. Hanno riottenuto il loro paese, dopo aver «girovagato nel deserto» per duemila anni. Il paese è coltivato e il deserto fiorisce. Lo stato d'Israele è circondato da molti nemici, ma è sotto la protezione di Dio. Is. 41, 14 e Is. 32,17-18

Pregate, per la pace di Gerusalemme! ] ISRAELE RACCOGLIE TUTTI I SUOI FIGLI SPARSI PER IL MONDO!
Vi farò tornare dalla vostra prigionia; vi raccoglierò da tutte le nazioni, e da tutti i luoghi dove vi ho cacciati, dice il Signore; vi ricondurrò nel luogo da cui vi ho fatti deportare. Ger. 29, 14. Questa è una delle tante scritture, che, parlano della stessa cosa, e vediamo, COME TUTTO va a compimento. È ugualmente impossibile cancellare Israele come popolo, così come per il sole smettere di splendere durante il giorno, o per la luna e le stelle smettere di illuminare la notte. Leggi Geremia 31, 35-37.

Pregate, per la pace di Gerusalemme! PROSPERITà E PACE MONDIALE SONO IN ARRIVO! BUSH 322 KERRY? NON VINCERANNO! ]
 La cosa migliore che possiamo fare, per le persone che vivono nel Medio Oriente oggi, siano essi giudei o di altre nazioni, è di sostenere lo stato d'Israele, e di pregare per la pace di Gerusalemme. Salmi 122, 6.